Come preparare il panettone in casa

Preparare il panettone in casaIl panettone, dolce di origini milanesi, è uno dei dolci tipici del periodo natalizio.

Quest’anno vi daremo la possibilità di mangiarne uno più genuino e particolare del solito, e che vi soddisferà non solo nel palato.

Continuate a leggere per conoscere la ricetta e i consigli per preparare un ottimo panettone in casa, talmente buono da lasciare sbigottiti parenti e amici.

Ingredienti e dosi per un panettone

Gli ingredienti che servono per preparare un tipico panettone sono:


  • 800 grammi di farina di tipo 00
  • 35 grammi di lievito di birra in busta
  • 30 grammi di vanillina
  • 6 uova
  • 250 ml di latte
  • 250 grammi di burro
  • 170 grammi di canditi
  • 150 grammi di uvetta
  • un limone
  • 180 grammi di zucchero
  • sale q.b.

Ricetta per preparare il panettone in casa

Abbiamo suddiviso la ricetta in tre fasi, partendo con la creazione dell’impasto, seguita dalla lievitazione e infine dalla cottura in forno.

Creazione dell’impasto

Prendete farina e lievito e mescolateli all’interno di un grosso contenitore. Scavate nell’impasto formato per fare spazio agli altri ingredienti.

Inserite nel composto tutto lo zucchero, la vanillina e un cucchiaino di sale.

Rompete le uova, estraete soltanto i tuorli e versateli nell’impasto.

Del limone vi servirà solo la scorza, che dovrete grattuggiare facendola cadere nell’impasto preparato.

Il passo successivo sarà quello di riscaldare il burro e versarlo nel contenitore che state usando, non appena si sarà sciolto.

A questo punto aggiungete il latte, che prima di essere inserito dovrà essere riscaldato e portato ad una temperatura di circa 35 – 40 gradi.

Mescolate tutto per un quarto d’ora all’incirca. Non appena l’impasto sarà ben compatto, stendetelo su un piano e continuate a smuoverlo per altri dieci minuti.

Riprendete il contenitore che avevate utilizzato per la creazione dell’impasto e rimettete quest’ultimo, ormai solido e omogeneo, al suo interno.

Lievitazione

A questo punto avrà inizio la lievitazione. Lasciate il contenitore con l’impasto a riposo in cucina per circa 7 ore, coprendolo con un canovaccio umido. La tradizione parla di almeno 24 ore, ma anche riducendo i tempi avremo un ottimo risultato.

Non appena l’impasto sarà lievitato raggiungendo circa il doppio del volume iniziale, ricopritelo con uvette e canditi.

Date al panettone la forma desiderata e sottoponetelo ad un’ultima sessione di lievitazione più breve, di circa un’ora.

Cottura

Fate riscaldare il forno già prima di inserire il panettone. La cottura dovrà avvenire alla temperatura di circa 180 gradi.

Trascorsi 20 minuti dall’inizio della cottura, quando la superficie sarà cotta sufficientemente copritela con fogli di alluminio per evitare di bruciarla.

Attendete altri 60 minuti e togliete il panettone dal forno. Avrete finalmente completato la vostra opera.

Lasciate freddare il panettone in cucina a temperatura ambiente e servitelo solo quando non sarà più caldo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons