Come preparare il brodo vegetale: la ricetta

brodo vegetaleIl brodo vegetale è, come la sua controparte a base di carne, una delle preparazioni fondamentali della cucina italiana. Non serve soltanto per condire, da solo, tortellini o ravioli, ma piuttosto per aiutare nella cottura di un enorme numero di ricette.

Oggi prepariamo una ricetta tradizionale, difficile quanto basta ma che deve fare sicuramente parte del bagaglio di chi voglia imparare a cucinare. Vediamo insieme ingredienti e preparazione.

Ingredienti

Per preparare il nostro brodo avremo bisogno di:

  • 5 litri d’acqua, possibilmente minerale;
  • 2 patate grandi;
  • 2 cipolle, bianche, di grandi dimensioni;
  • Carote dolci, medie dimensioni;
  • Sedano, una costa;
  • Prezzemolo fresco;
  • Olio d’oliva;
  • Sale;
  • Pepe.

Si tratta di ingredienti che rendono questa ricetta sia vegetariana che vegana ed è quindi adatta davvero per tutti. Anche chi è a dieta può consumare questo brodo, dato che contiene solo 30 calorie per porzione.


Una volta che avremo messo insieme gli ingredienti, possiamo procedere con la preparazione vera e propria.

Preparazione

Cominciamo con lo sbucciare le patate, dopo averle lavate sotto l’acqua del rubinetto. Successivamente sarà il turno delle nostre cipolle: sbucciamole e tagliamole in 2 pezzi.

Peliamo le carote con l’aiuto di un pelapatate, tagliamole in 3–4 pezzi grossolani. Facciamo lo stesso con il sedano. Prendiamo una pentola di grandi dimensioni, aggiungiamo il pepe, l’acqua e le verdure e facciamo bollire il tutto a fiamma bassa per 2 ore. Successivamente, aggiungiamo il sale, che deve essere sempre aggiunto alla fine della preparazione in quanto è più facile regolarlo in questo momento, rispetto che durante la cottura, anche perché le patate tendono ad assorbirlo.

Chi lo preferisce, può anche aggiungere un paio di cucchiai di passata o due pomodori maturi.

Il nostro brodo vegetale è pronto e può essere utilizzato per cuocere i nostri risotti, per dei bolliti o per delle altre preparazioni che hanno bisogno proprio di una base del genere per partire con la ricetta.

Buon appetito e alla prossima ricetta su Tecnichef, il vostro almanacco digitale su tutto quello che c’è da sapere per diventare dei cuochi provetti, anche se non avete mai cucinato neanche un uovo al tegamino.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons