Quali pesci si possono fare alla brace?

pesci adatti per barbecue grigliaSe avete in mente di preparare una buona grigliata di pesce e volete ottenere risultati soddisfacenti, dovete, innanzi tutto, tenere presente che non tutti i pesci si prestano ad essere cotti alla brace e che, dunque, è molto importante scegliere le giuste tipologie di pesce da utilizzare.

Ecco quali sono i pesci più adatti per la cottura alla brace.

Pesce alla brace: le tipologie di pesce da scegliere

Pesci con carni compatte

Per poter risultare idonei alla cottura alla brace, i pesci devono, innanzi tutto, essere caratterizzati da una carne particolarmente compatta e, di conseguenza,  in grado di resistere a temperature molto elevate senza sfaldarsi.

I pesci delicati, come la sogliola o il merluzzo, invece, non sono adatti ad essere cotti alla brace, poiché le loro carni, sottoposte a questo tipo di cottura, rischiano non solo di bruciarsi molto velocemente e con estrema facilità, ma anche di divenire molto fragili e, quindi, di rompersi.


Pesci grassi e semigrassi…e alcuni pesci magri

Un’altra caratteristica che rende certi pesci particolarmente adatti ad essere cotti alla brace è la consistente quantità di grassi di cui sono costituiti.

Durante la cottura, infatti, una parte del grasso di cui il pesce è composto si scioglie, insaporendo le carni magri e, allo stesso tempo, rendendo il pesce più leggero e facilmente digeribile.

Ecco perché, in linea generale, i pesci migliori per la cottura alla brace sono i pesci semigrassi, con un tenore di lipidi compreso tra il 3 e il 9%, e i pesci grassi, composti da grassi per più del 9%.

Tuttavia, è giusto precisare che ci sono anche alcuni pesci che, sebbene siano costituiti da grassi per meno del 3%, cotti alla brace danno ottimi risultati.

Pesce alla brace: un elenco dei pesci più adatti

Ecco, qui di seguito, un breve elenco dei pesci che più si prestano ad essere cotti alla brace, sia interi (lavati ed eviscerati ma non sfilettati né privati di lische e pelle), sia tagliati a tocchetti e infilzati su stecchini di legno, sia a filetti, sia a tranci. In quest’ultimo caso, però, è importante che scegliate tranci tagliati piuttosto spessi, cosicché durante la cottura non si asciughino eccessivamente e rimangano ben morbidi e, quindi, saporiti.

Pesci grassi con carni compatte

  • anguilla
  • aringa
  • orata
  • sgombro

Pesci semigrassi con carni compatte

  • cefalo
  • coda di rospo (anche detta coda di rana pescatrice)
  • dentice
  • pesce persico
  • pesce spada
  • salmone
  • sarda
  • tonno

Pesci magri con carni compatte

  • branzino
  • palombo
  • trota

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons