Tortellini: idee per un ripieno al profumo di mare

tortellini idee per ripieno di mareSe avete in mente di preparare con le vostre mani dei gustosi tortellini, oltre ad occuparvi della realizzazione della sfoglia dovete, naturalmente, pensare al ripieno con cui li farcirete.

Carne di maiale e di vitello, salsiccia, mortadella, prosciutto crudo, Parmigiano Reggiano sono gli ingredienti che, in genere, costituiscono il ripieno classico dei tortellini.

Ma perché non provare a stupire i commensali servendo dei tortellini con ripieno di mare?

Ecco due interessanti idee per preparare una farcia alternativa ma davvero gustosa.


Ripieno di cernia e patate

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 g di filetti di cernia
  • 1 patata (90-100 g)
  • 2 cucchiai di ricotta fresca (di vacca o pecora o capra)
  • 1 rametto di maggiorana
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe bianco

Procedimento

Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua e attendete l’inizio del bollore. Quindi, immergete nell’acqua la patata, ancora con la buccia, e lasciatela cuocere per 35-40 minuti.

Nel frattempo, setacciate la ricotta e tritate le foglie di maggiorana.

Una volta tolta la patata dal fuoco, e senza aspettare che si sia raffreddata completamente, pelatela e schiacciatela con uno schiacciapatate.

Aiutandovi con una pinzetta e prestando attenzione, private delle lische i filetti di cernia.

Successivamente, tagliateli a cubetti e fateli rosolare per alcuni minuti in una padella con un po’ di olio extravergine di oliva.

Una volta spento il fuoco (e dopo averli lasciati intiepidire) mettete i cubetti di cernia nel mixer e ad essi unite la ricotta e la maggiorana.

Frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Se il composto dovesse risultare troppo denso potete diluirlo aggiungendo un filo d’olio; se, invece, fosse troppo fluido, addensatelo con un po’ di pane grattugiato.

Trasferite in un recipiente capiente la patata schiacciata e la crema di cernia e ricotta. Insaporite con un po’ di sale e una macinata di pepe bianco e mescolate bene.

Inserite il ripieno in una sac à poche e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Ripieno di polpa di granchio, patate e panna

Ingredienti (per 4 persone)

  • 150 g di mollica di pane raffermo
  • 150 g di panna liquida da cucina
  • 2 patate di media grandezza
  • 200 g di polpa di granchio in scatola
  • 2 cucchiai di Grana o Parmigiano grattugiato
  • 1 albume d’uovo
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • pane grattugiato
  • sale
  • pepe nero

Procedimento

Anche in questo caso, cominciate la preparazione mettendo sul fuoco una pentola piena d’acqua. Quando questa arriva ad ebollizione, immergetevi le patate senza averle private della buccia.

Da quando riprende il bollore, lasciate cuocere le patate 35-40 minuti (come indicato nella ricetta illustrata poco fa).

Nel frattempo, riducete a pezzetti la mollica di pane, mettetela in una ciotola e versate su di essa la panna liquida. Fatela riposare per 10 minuti, ai termine dei quali scolate la panna che, eventualmente, non è stata assorbita dalla mollica.

Quando le patate sono cotte (e ancora piuttosto calde), pelatele e passatele nello schiacciapatate.

Quindi, unitele alla mollica di pane imbevuta di panna e ad esse aggiungete la polpa di granchio, prima sgocciolata, l’albume d’uovo, il prezzemolo tritato e il formaggio grattugiato.

Insaporite il tutto con sale e un’abbondante macinata di pepe bianco.

Utilizzando una forchetta, mescolate (schiacciando leggermente) il tutto, in modo da ottenere una farcia omogenea e compatta. Se il composto dovesse risultare troppo umido (e, quindi, molle), aggiungete del pangrattato o un altro po’ di formaggio grattugiato.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons