Come aggiungere la buccia di limone: trucchi da chef

limoneChi segue le trasmissioni in TV che parlano di alta cucina (ma anche il nostro sito) sa che spesso la nota acida dei piatti viene data da una spolverata di scorza di limone. L’acido è infatti un tono che è molto difficile dare (nella nostra cucina il grosso viene dato dall’uso dei pomodori, ma sui piatti in bianco il discorso si fa più complesso).

Tutti potrebbero pensare di conoscere a fondo la tecnica per aggiungere il limone ai nostri piatti, ma purtroppo spesso non è così. Sono infatti necessari diversi accorgimenti per aggiungere solamente “la parte buona del limone” e non rovinare assolutamente i nostri piatti.

Come preparare il limone

Il limone da utilizzare nei nostri piatti va preparato a puntino. Va lavato con acqua e con uno spazzolino (per eliminare tutte le impurità) e poi va asciugato delicatamente con un panno di cotone pulito. Solo una volta che sarà perfettamente pulito e asciutto sarà pronto per essere utilizzato nei nostri piatti. 

Una volta che lo avremo pulito, potremo passare al prossimo punto.


La grattugia

La grattugia da utilizzare per aggiungere il limone grattato ai nostri piatti dovrebbe essere di quelle che non penetrano troppo in profondità. Una grattugia piccola da noce moscata sarebbe l’ideale. Quella da formaggio invece non va bene.
Questo perché, e ne parleremo poco più avanti, del limone dovremo prendere solo la parte superiore gialla, ricca di oli essenziali e custode del vero sapore del limone, e non la parte bianca.

Evitare di mettere la parte bianca

Va sempre evitata la parte bianca, dato che non ha gusto di limone, ma contribuisce a quel retrogusto amaro che è in grado di rovinare la riuscita del piatto. Quindi sempre occhio sia alla grandezza della grattugia, sia, cosa più importante, alla forza che applichiamo nel grattugiare.

Sempre meglio limoni biologici

I limoni biologici sono sempre preferibili a quelli “normali”. Questo perché i limoni tendono ad assorbire nella loro buccia tutti i pesticidi che vengono utilizzati durante la coltivazione. Il prodotto biologico ci garantisce un prodotto più salutare, se non più buono.

Dato che non useremo 20 kg di limoni per preparazione, meglio spendere qualcosa in più e preparare qualcosa di più sano.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons