Arrosticini di pecora: come cuocerli in modo perfetto

cuocere-in maniera impeccabile arrosticini di pecoraGli arrosticini di pecora, piatto tipico della cucina abruzzese, sono spiedini preparati con carne e grasso ovini.

Sia la carne magra sia le parti grasse vengono tagliate in cubetti di circa 1 cm ed infilate su stecchini di legno.

La tradizione gastronomica abruzzese vuole che gli arrosticini di pecora vengano cotti su un caratteristico braciere dalla forma allungata, chiamato furnacella o arrostellaro, ma se non ne disponete potete sostituire questo particolare strumento con un braciere classico, una griglia o piastra elettrica oppure il forno.

Ecco ciò che dovete fare per cuocere gli arrosticini di pecora in maniera impeccabile.


Cottura degli arrosticini di pecora: ingredienti e procedimento corretto

Ingredienti (per 700-800 g di carne)

  • olio extravergine di oliva
  • succo di ½ limone
  • sale fino
  • pepe nero
  • 1 rametto di rosmarino

Procedimento

Una volta tagliati a tocchetti la carne e il grasso ovini e inserito il tutto sugli stecchini di legno, disponete i vostri arrosticini su un piatto piano o su un vassoio.

Accendete e fate scaldare la furnacella o, in alternativa, la griglia o piastra elettrica o il forno.

Mentre attendete che lo strumento di cottura diventi ben caldo tornate ad occuparvi degli arrosticini.

Bagnateli con il succo di limone ed un po’ di olio extravergine di oliva e, dopo averli spolverizzati con del sale e una macinata di pepe nero, rigirateli in modo da intingere nel condimento tutti i lati.

Quindi, lasciate riposare gli arrosticini di pecora per almeno 10-15 minuti.

Questa veloce marinatura degli arrosticini in olio extravergine di oliva e succo di limone, da eseguire poco prima di metterli a cuocere, è un passaggio molto importante, specialmente se, per un vostro gusto personale, avete inserito negli spiedini pochi cubetti di grasso o, addirittura,  state utilizzando esclusivamente carni magre. L’olio e il succo di limone, infatti, servono non solo ad insaporire la carne dei vostri arrosticini, ma faranno anche sì che questa, durante la cottura, si mantenga morbida al punto giusto.

Adagiate gli arrosticini di pecora sul piano cottura e fateli cuocere 2-3 minuti per lato, avendo cura di rigirarli spesso, così che cuociano in maniera uniforme.

Durante la cottura, ungete i vostri arrosticini con un rametto di rosmarino intinto nell’olio extravergine di oliva: questo darà loro ancora più sapore.

Se cuocete gli arrosticini di pecora su un braciere, che sia la furnacella o un braciere classico, ricordate di mantenere la fiamma piuttosto bassa, per non rischiare che la carne si secchi troppo o, cosa ancora peggiore, si bruci esternamente e rimanga cruda all’interno.

Una volta cotti, trasferite gli arrosticini su un piatto da portata, aggiungete ancora un pizzico di sale, se lo gradite, e serviteli caldissimi.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons