Loading...

Baccalà alla vicentina: la ricetta da fare in casa

baccalà alla vicentinaPer la preparazione del baccalà alla vicentina, occorre acquistare la qualità essiccata all’aria e metterlo in ammollo per almeno 3 giorni prima di poterlo utilizzare per questa deliziosa ricetta.

La preparazione del baccalà alla vicentina è molto ma molto semplice, adatta anche per chi non ha molta esperienza in cucina e vi assicuro che, con pochissimo tempo, porterete in tavola una pietanza degna dei migliori chef.

Seguendo passo passo questa ricetta, i passaggi risulteranno ancora più facili. Vediamo allora come procedere.

Ingredienti

  • 700 g di baccalà ammollato;
  • 300 ml di latte;
  • 100 g di farina;
  • 2 sarde sotto sale;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 30 g di parmigiano grattugiato;
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • 1 cipolla grande;
  • 1 pizzico di pepe.

Preparazione

Togliamo la pelle del baccalà facendo passare la lama di un coltello ben affilato tra la polpa e la pelle. Rimuoviamo anche la lisca centrale, poi sciacquiamo i pezzi sotto un getto di acqua corrente e lasciamoli sgocciolare dentro un colino. Sciacquiamo per bene anche le sarde, poi asciughiamole con della carta assorbente. Priviamole delle lische e tagliamole a pezzetti.


Sbucciamo la cipolla e tagliamola a fettine sottili. Laviamo, asciughiamo e sminuzziamo il ciuffetto di prezzemolo e mettiamolo in una padella larga insieme alla cipolla e all’olio. Lasciamoli rosolare per qualche secondo, poi aggiungiamo le sarde e continuiamo la cottura per un altro minuto.

Intanto mettiamo la farina in una ciotola e passiamoci i pezzi di baccalà infarinandoli dappertutto. Poniamoli ora nella padella e lasciamoli rosolare da un lato e poi dall’altro, facendo attenzione che non si attacchino al fondo della padella. Ora possiamo aggiungere il latte, un pizzico di sale e uno di pepe.

Copriamo la pentola con un coperchio e lasciamo cuocere il baccalà a fiamma bassa per circa 2 ore. Aggiungiamo un piccolo quantitativo di acqua nel caso dovesse asciugarsi troppo. Dieci minuti prima di terminare la cottura, uniamo anche il parmigiano e lasciamo il baccalà sul fuoco per il tempo rimasto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons