Loading...

Carbonara di tonno: la ricetta

tonno carbonaraSe cercate un piatto veloce e di successo, la carbonara di tonno è quello che si addice alle vostre esigenze.

Un piatto veloce da preparare, come abbiamo appena detto, che è apprezzato sempre da tutti per la sua consistenza morbida e cremosa.

La carbonara al tonno è la versione più leggera della classica preparata con il guanciale ed è ideale soprattutto in estate quando necessitano pasti leggeri e sbrigativi.

Ecco la ricetta.


Ingredienti

  • 120 g di tonno al naturale;
  • 350 g di spaghetti;
  • 50 g di pecorino romano;
  • 2 uova;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • Pepe;
  • Un ciuffetto di prezzemolo.

Preparazione

Versiamo l’olio di oliva in una padella antiaderente e aggiungiamo gli spicchi di aglio sbucciati e leggermente schiacciati. Lasciamoli soffriggere a fiamma bassa e, quando saranno completamente dorati, possiamo toglierli dall’olio e cestinarli. Aggiungiamo ora il tonno al naturale dopo averlo scolato e lasciamolo soffriggere per qualche minuto, mescolando continuamente per evitare che si rosoli troppo. Appena sarà completamente asciutto, spegniamo il fornello e teniamolo da parte.

Intanto mettiamo a bollire abbondante acqua e una manciata di sale dentro una pentola alta. Appena raggiunta la temperatura, tuffiamoci gli spaghetti e facciamoli cuocere secondo i minuti consigliati sulla confezione della pasta.

In una ciotola versiamo le uova e sbattiamoli fino a quando non saranno ben amalgamanti. Uniamo il pecorino e il pepe e continuiamo a mescolare fino a quando gli ingredienti non si saranno mischiati perfettamente. Laviamo con cura il prezzemolo e asciughiamolo con un canovaccio pulito o con della carta assorbente da cucina. Sminuzziamo le foglie molto finemente e teniamole da parte.

Scoliamo la pasta ben al dente e versiamola nella padella con il tonno. Aggiungiamo anche 1/2 mestolo di acqua di cottura e lasciamola mantecare per qualche minuto. Prima di spegnere la fiamma, aggiungiamo il prezzemolo tritato e mescoliamo ancora. Ora possiamo impiattare gli spaghetti e gustarli.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons