Ćevapčići: come prepararli in maniera impeccabile

come preparare ćevapčići I ćevapčići, anche conosciuti come cevapi, civa e ciba, sono una preparazione a base di carne trita molto speziata.

Tipici della tradizione culinaria della penisola balcanica, i ćevapčići si sono diffusi anche altrove ed oggi sono un piatto piuttosto comune in alcune zone del Friuli Venezia Giulia, principalmente nella provincia di Trieste, e in gran parte dell’Austria.

Ecco cosa occorre e quale procedimento bisogna seguire per preparare degli ottimi ćevapčići.

La ricetta dei ćevapčići 

Gli ingredienti (per 4 persone)

  • 200 g di carne di manzo
  • 200 g di carne di maiale
  • 100 g di carne di agnello
  • 1 cipolla bianca
  • 1 cucchiaio di paprica dolce
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

La preparazione

Se non avete acquistato il macinato di carne già pronto, la prima cosa che dovete fare per preparare i ćevapčići è macinare la carne voi stessi.


Mondate la cipolla e tritatela finemente.

Mettete la carne tritata in una terrina capiente ed unite anche la cipolla bianca tritata.

Dopo aver impastato con le mani la carne e la cipolla per alcuni minuti, spandete il più possibile il composto all’interno della terrina ed aggiungete il sale, il pepe nero macinato e la paprica dolce.

Sempre usando le mani, tornate a lavorare la carne e gli altri ingredienti fino ad ottenere un composto dalla consistenza morbida e uniforme (l’ideale è impastare il tutto per almeno 8-10 minuti, o fin quando l’impasto di carne e spezie non avrà raggiunto la consistenza desiderata).

Coprite la terrina con della pellicola trasparente e lasciate riposare l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti, cosicché si compatti e si insaporisca.Trascorsa la mezz’ora estraete la carne dal frigorifero.

Dopo esservi unti le mani con un po’ di olio extravergine di oliva, prelevate una piccola porzione di impasto e con essa create una pallina. Quindi, lavorate la pallina ottenuta in modo da trasformarla in un cilindretto lungo 7-8 cm e largo circa 2 cm.

La cottura

Queste golose polpette possono essere cotte alla piastra, sulla griglia o sul barbecue.

Dopo aver fatto ben scaldare la piastra o la griglia, o dopo aver preparato il barbecue, adagiate i vostri čevapčiči sul piano di cottura e fateli cuocere, rigirandoli spesso, per 6-8 minuti o fino a quando non avranno assunto una doratura uniforme.

A proposito di ćevapčići…altri utili consigli

Quale carne scegliere?

Oltre che con un misto di carne di manzo, maiale e agnello, i ćevapčići possono essere preparati anche con una sola di queste tipologie di carne o, addirittura, con carni di altro tipo (ad esempio, quella di asino)

Se decidete di utilizzare sola carne di manzo, però, per evitare che le polpette risultino eccessivamente asciutte, è consigliabile abbinare ad essa una piccola quantità di pancetta o di lardo, ingredienti che conferiranno morbidezza e sapore. In alternativa, sempre al fine di rendere l’impasto morbido al punto giusto, potete aggiungere un po’ di vino bianco o un filo di olio extravergine di oliva.

Quali spezie usare?

Una delle caratteristiche che più contraddistinguono i ćevapčići è il loro sapore decisamente speziato.

La versione che prevede l’utilizzo della paprica dolce non è l’unica esistente. In aggiunta o in sostituzione a questa spezia, infatti, è possibile utilizzarne altre.

Tra le spezie più adatte per aromatizzare queste deliziose polpette di origine slava ci sono, senza dubbio, il cumino e la maggiorana.

Alcune ricette, inoltre, prevedono di insaporire ulteriormente l’impasto aggiungendo agli altri ingredienti anche uno spicchio di aglio tritato finissimo.

Come attenuare il forte sapore di cipolla nei ćevapčići?

Se non amate il sapore della cipolla cruda, particolare e molto deciso, potete, prima di aggiungere la cipolla tritata nell’impasto di carne e spezie, farla stufare in padella per alcuni minuti con dell’olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio.

Ćevapčići…ancora più croccanti

Il contrasto tra la croccante crosticina esterna che si crea durante la cottura e la morbidezza della carne all’interno è una delle caratteristiche più apprezzate dei ćevapčići.

Se volete essere certi che la deliziosa crosticina si formi e che sia ben croccante, prima di passare alla cottura cospargete la superficie delle vostre polpette con un po’ di farina bianca o di bicarbonato.

Come servire i ćevapčići?

Una volta cotti, i ćevapčići sono pronti per essere gustati, caldi o appena tiepidi.

Se volete attenervi alla ricetta tradizionale, serviteli disposti su un letto di sottili anelli o fette di cipolla ed accompagnati da salsa ajvar, una salsa, anch’essa tipica della cucina balcanica, a base di peperone rosso, melanzana e peperoncino piccante.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons