Come conservare le Melanzane in modo perfetto

melanzaneLe melanzane sono un ortaggio davvero incredibile: il loro sapore è in grado di incantare tutti ed è un autentico peccato che siano al loro top di gusto soltanto durante la bella stagione.

Ma niente paura: possiamo fare incetta di prodotto durante la stagione calda e conservarlo. Come? Ve lo raccontiamo noi.

Sott’aceto

Le melanzane sono semplicemente ottime per essere fatte sott’aceto. Tagliamole a fettine molto sottili e facciamole sbollentare per 3 minuti in una soluzione di aceto e acqua. Dopo averle scolate per bene e asciugate con l’aiuto di un colino, potremo metterle in un barattolo con due spicchi d’aglio, un ciuffetto di prezzemolo, coprirle d’olio e chiuderle.

Possiamo poi passare a far bollire il vasetto in un canovaccio per poi metterlo capovolto sul tavolo in modo da creare il sottovuoto. Eccovi delle melanzane sott’aceto da consumare per tutto l’anno.


Melanzane alla griglia

Anche le melanzane alla griglia si possono conservare sott’olio. Tagliamole a listarelle molto sottili, poi facciamole cuocere su una bistecchiera o, meglio ancora, su una griglia. Una volta pronte lasciamole asciugare ulteriormente: avremo bisogno di un prodotto estremamente secco per non farlo guastare una volta che sarà stato inserito all’interno del vasetto.

Anche qui due spicchi d’aglio, un po’ di prezzemolo e via in barattolo. Stessa identica procedura per il sottovuoto e si possono mantenere anche in cantina per 12 mesi.

Sott’olio

Per chi non ama particolarmente il gusto dell’aceto, possiamo anche far sbollentare le melanzane in acqua e sale, facendole scolare per bene. Poi possiamo metterle ad asciugare o in forno a 50°C ventilato oppure, se c’è il sole, sul balcone. Solo quando saranno particolarmente asciutte potremo metterle nel vasetto di vetro e poi coprirle d’olio. Avremo a disposizione per circa 6 mesi un prodotto sicuro da consumare e soprattutto gustosissimo.

Non congelarle

Le melanzane, un po’ come tutti gli ortaggi ricchi di fibra e acqua, non possono essere congelate. O meglio, potrebbero, ma perderebbero buona parte della loro consistenza e del loro sapore: meglio affidarsi ai metodi che vi abbiamo descritto poco sopra.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons