Come cucinare i ceci secchi

metodi di cottura ceciI ceci sono un alimento sano,  nutriente e molto versatile in cucina. Sono molti i modi in cui è possibile cucinare questi legumi che, caldi o freddi, possono essere gustati in ogni periodo dell’anno.

Benché in commercio siano presenti anche i ceci già cotti e pronti da consumare, venduti in scatole di latta, barattoli di vetro o confezioni sottovuoto, la cosa migliore è acquistare i ceci secchi e cuocerli a casa, dopo averli opportunamente lasciati in ammollo per diverse ore.

Ecco tutto ciò che vi occorre sapere per cucinare in maniera perfetta i ceci secchi.

Prima fase della preparazione: l’ammollo dei ceci

Ponete i ceci in uno scolapasta e sciacquateli accuratamente sotto l’acqua corrente, per eliminare tutte le eventuali impurità.


Trasferiteli in una ciotola capiente e copriteli con abbondante acqua a temperatura ambiente, che servirà a far reidratare i legumi e che, nel corso dell’ammollo, dovrà essere sostituita almeno un paio di volte.

Se volete essere certi di eseguire l’operazione di ammollo in maniera corretta, è importante che utilizziate la giusta quantità di acqua e che i legumi rimangano immersi per un tempo sufficientemente lungo. Solo così, infatti, i ceci secchi assorbiranno tutta l’acqua di cui hanno bisogno per gonfiarsi e riprendere consistenza.

Per dosare in maniera esatta l’acqua in cui mettere in ammollo i ceci dovete tenere presente che per ogni 100 g di ceci occorrono circa 600 ml di acqua.

Per calcolare, invece, le ore di ammollo necessarie alla reidratazione dovete fare riferimento alla stagione in cui vi trovate. Mentre in autunno sono sufficienti 8 ore, in inverno è consigliabile prolungare i tempi a 12 ore. In primavera ed estate, invece, sono ideali rispettivamente 18 e 24 ore di ammollo.

Al termine della fase di ammollo scolate i ceci e date loro un’ultima veloce sciacquata sotto acqua corrente.

Seconda fase della preparazione: la lessatura dei ceci

Bollitura tradizionale

Ingredienti

  • 100 g di ceci secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • sale
  • pepe in grani

Procedimento

Mettete i ceci in una pentola grande, meglio se di terracotta, e copriteli completamente con acqua fredda, la quale deve superare di almeno 3-4 cm il livello dei legumi.

Coprite la pentola e, mantenendo la fiamma bassissima, cominciate a far cuocere i ceci per circa 2 ore.

Nell’acqua aggiungete lo spicchio d’aglio, l’alloro e il rosmarino e, dopo aver coperto nuovamente la pentola, fate cuocere i legumi, sempre a fuoco dolce, per un’altra ora. Una volta ultimata la cottura, potete insaporirli con sale e pepe in grani macinato al momento.

A questo punto i vostri ceci sono pronti per essere utilizzati nella ricetta che preferite.

Cottura in pentola a pressione

Ingredienti

  • 100 g di ceci secchi
  • 1 pezzetto di alga kombu
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • pepe in grani

Procedimento

Dopo aver posto i ceci nella pentola a pressione, versate sopra di essi una quantità di acqua tale da sommergerli e superare il loro livello di circa 2 cm.

Aggiungete in pentola il rosmarino ed un pezzetto di alga Kombu. Quest’ultima renderà i ceci non solo più saporiti ma anche più leggeri e digeribili, eliminando il problema di gonfiore addominale che possono causare.

Chiudete il coperchio della pentola a pressione, abbassate la valvola di sicurezza e mettete a cuocere i ceci a fuoco medio.

Quando la pentola comincia a fischiare abbassate il fuoco al minimo e calcolate altri 40 minuti di cottura da questo momento. Quindi, alzate la valvola e lasciate sfiatare tutto il vapore.

Aprite la pentola, aggiungete il rametto di rosmarino ed ultimate la preparazione dei vostri ceci facendoli cuocere, a pentola scoperta e a fuoco medio, per 30 minuti.

Una volta pronti, insaporite i ceci con il sale e una generosa macinata di pepe.

Cottura in forno in microonde

Mettete i ceci in un recipiente dai bordi alti e adatto ad essere utilizzato in forno a microonde e aggiungete dell’acqua fredda, in quantità tale da sommergere i ceci completamente.

Coprite il recipiente e fate cuocere i ceci in forno a microonde per 15 minuti, ad una potenza massima di 850 W.

Terza fase della preparazione: un’ulteriore cottura

Se volete rendere i ceci ancora più gustosi, dopo la lessatura potete sottoporre i vostri legumi ad una seconda cottura. Ecco alcuni consigli per preparare piatti davvero impeccabili.

Tostatura in forno

Ingredienti

  • 100 g di ceci precedentemente lessati
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale fino

Procedimento

Sistemate i ceci in una teglia di alluminio, o in un altro recipiente dai bordi bassi che sia adatto alla cottura in forno, ed irrorateli con l’olio extravergine di oliva.

Rigirateli in modo da distribuire l’olio uniformemente, utilizzando un cucchiaio di legno per evitare che i ceci, essendo morbidi, si sfaldino.

Cospargete i legumi con il sale fino e mescolate di nuovo.

Metteteli in forno caldo a 200°C e lasciateli cuocere per circa 30 minuti, in modo che assumano un colore bruno dorato ed una consistenza croccante.

Una volta pronti, potete gustare i ceci ben caldi ma anche appena tiepidi o a temperatura ambiente.

Qualche variante…

Potete rendere i ceci tostati ancora più saporiti e particolari sostituendo il sale, o aggiungendo ad esso, alcune spezie, come pepe nero macinatopaprica dolce o peperoncino in polvere.

Cottura in umido

Ingredienti

  • 100 g di ceci precedentemente lessati
  • 300 ml di acqua di cottura dei ceci
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • 70 g di pomodori pelati
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero

Procedimento

Dopo aver fatto sbollentare in acqua salata i pomodori pelati, privateli della pelle e dei semi e tagliateli piuttosto grossolanamente.

In un tegame fate insaporire un po’ di olio extravergine di oliva con lo spicchio d’aglio schiacciato.

Nel frattempo mondate la cipolla e tritatela finemente. Quando l’aglio è ben dorato toglietelo e mettete a soffriggere in padella la cipolla tritata.

Dopo un paio di minuti aggiungete in padella i ceci lessati e una parte della loro acqua di cottura.

Aggiustate di sale e pepe e mescolate il tutto delicatamente con un cucchiaio di legno.

Mantenendo la fiamma bassa, lasciate insaporire i ceci per 6-7 minuti. Quindi, spegnete il fuoco.

Servite i legumi ben caldi, con la loro salsina di accompagnamento ed un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons