Come cuocere le salsicce sul barbecue

cottura della salsiccia al barbecue braceSebbene la salsiccia possa essere anche rosolata in padella, bollita, cotta in forno tradizionale e persino in forno a microonde, il metodo di cottura che più si addice a questo insaccato di carne, preparato in genere con carne suina, è la cottura sul barbecue.

Ecco come cuocere le salsicce sul barbecue in maniera corretta, così da renderle succulente e cotte a puntino.

Come cuocere sul barbecue la salsiccia a nastro

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 g di salsiccia a nastro
  • 1 rametto di rosmarino

Procedimento

Per prima cosa accendete il barbecue.

Mentre attendete che questo si scaldi e sia pronto per essere utilizzato occupatevi di preparare alla cottura la salsiccia a nastro, che deve essere tirata fuori dal frigorifero almeno 30 minuti prima di essere cotta, e il rosmarino, che servirà ad insaporirla.


Lavate il rametto di rosmarino, staccate le sue foglie e, dopo averle tritate finemente con la mezzaluna o con un coltello, mettetele da parte.

Tagliate la salsiccia in pezzi lunghi 30-35 cm l’uno ed arrotolate a spirale ciascuno di essi. Quindi, fermate ogni spirale con due stecchi per spiedini, infilzati a croce nella salsiccia e, usando un paio di forbici o di tronchesi, accorciate le parti di stecchino che fuoriescono.

Utilizzando un altro stecchino per spiedini o i rebbi di una forchetta, forate in più punti il budello della salsiccia, facendo, però, attenzione a non praticare buchi troppo vicini tra loro, per evitare di lacerare il budello. Questa operazione di foratura è particolarmente importante perché fa sì che, mentre la salsiccia cuoce, una parte del grasso che contiene fuoriesca. Nel caso non venga eseguita, invece, durante la cottura gli umori della salsiccia esercitano una forte pressione sul budello e ne determinano, quasi inevitabilmente, la rottura.

A questo punto le salsicce sono pronte per essere cotte. Quindi, ponetele sulla griglia del barbecue, cercando di tenerle ben distanziate l’una dall’altra cosicché possano cuocere al meglio e cospargetele con il rosmarino tritato.

Lasciate rosolare le salsicce senza aggiungere né olio né burro né altri condimenti. Grazie ai fori che avete precedentemente praticato nel budello, infatti, le salsicce si rosoleranno nei loro stessi grassi.

Fatele cuocere per 15 minuti circa, o fin quando non risulteranno ben dorate, rigirandole di tanto in tanto.

Prima di toglierle dal barbecue accertatevi che siano effettivamente cotte: infilzatele con i rebbi di una forchetta, il liquido che fuoriesce deve essere molto chiaro, quasi trasparente.

Come cuocere sul barbecue la salsiccia corta (o salamella)

Ingredienti (per 4 persone)

  • 4 salsicce corte
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale grosso
  • pepe nero in grani

Procedimento

Anche in questo caso, la prima cosa che dovete fare è accendere il barbecue.

Aiutandovi con un coltello o con il dorso di un cucchiaio, schiacciate i grani di pepe nero e metteteli in una piccola ciotola.

Ad essi aggiungete le foglie di rosmarino, precedentemente lavate e tritate finemente, e qualche grano di sale grosso.

Da ultimo, unite l’olio extravergine di oliva e lasciate riposare il tutto per almeno 20 minuti, in modo che l’olio si insaporisca.

Incidete le salsicce nel senso della lunghezza, apritele a libro e schiacciatele leggermente per appiattirle.

Quando il barbecue è ben caldo adagiate sulla sua griglia le salsicce, ponendole con la parte del budello verso il basso.

Fate rosolare le salsicce per 5-6 minuti per lato, affinché assumano una doratura uniforme, e, durante la cottura, spennellatele un paio di volte con l’olio aromatico preparato in precedenza.

Prima di toglierle dal barbecue, verificate che le vostre salsicce siano ben cotte, procedendo come descritto nella ricetta precedente.

Come capire quando il barbecue è pronto per cuocere le salsicce?

Al fine di cuocere le salsicce in maniera ottimale è molto importante non porle sul barbecue prima che questo abbia raggiunto una temperatura sufficientemente elevata.

Ecco alcuni suggerimenti per capire quando il barbecue è caldo al punto giusto per una cottura perfetta delle salsicce.

Nel caso utilizziate un barbecue a carbone, per essere certi che il piano cottura si sia scaldato a sufficienza dovete controllare che sui tizzoni ardenti sia comparsa una velatura bianca.

I barbecue elettrici, invece, in genere sono dotati di una spia luminosa che si spegne al raggiungimento della temperatura ottimale per la cottura.

Infine, sempre per testare il riscaldamento del vostro barbecue vi è un altro metodo, molto semplice e apparentemente banale, ma valido sia per i barbecue a carbone, sia per quelli a gas, sia per quelli elettrici. Non dovete fare altro che mettere il palmo della mano a 10-12 cm di distanza dalla griglia: se riuscite a tenerla per 5 secondi significa che il barbecue è pronto per cuocere le salsicce.

 

 

 

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons