Come preparare in casa le salsicce sott’olio

ricetta salsiccia sott'olioPreparare in casa delle buone salsicce non è difficile come molti possono pensare. E se avete intenzione di conservarle per periodi piuttosto lunghi la cosa migliore è optare per la conservazione sott’olio.

Come fare le salsicce sott’olio?

Preparare le salsicce

Ingredienti

  • 1 kg di prosciutto di suino
  • 1 kg di tagli misti di suino (magri e grassi)
  • 40 g di sale 
  • 15 g di pepe
  • 50 g di semi di finocchietto
  • 300 ml di vino bianco
  • budello sintetico o budello di suino
  • spago da cucina

Procedimento

Tagliate tutta la carne a pezzi piccoli, o tritatela con il tritacarne a disco grosso, e ponetela in una ciotola capiente (o più ciotole, se necessario).

Aggiungete il sale, il pepe, i semi di finocchio ed il vino bianco e mescolate molto bene il tutto impastando con le mani o con l’aiuto di una  forchetta. Lasciate riposare il composto per 1 ora.

Allargate un’estremità del budello in modo da applicarla all’imboccatura dell’imbuto apposito per insaccare.


Cominciate ad inserire la carne nell’imbuto e spingetela nel budello. Man mano che il budello si riempie, per evitarne la rottura praticate dei forellini con uno stuzzicadenti, in modo da far fuoriuscire tutta l’aria.

Legate la salsiccia con lo spago da cucina ogni 14-15 cm circa.

Fare asciugare le salsicce

L’asciugatura delle salsicce deve avvenire in un luogo piuttosto freddo, e possibilmente areato, ma non umido.

Appendete le salsicce ad un’ asse di legno o ad un altro supporto e ponetele distanziate l’una dall’altra in modo che non si tocchino.

Lasciate asciugare le salsicce per almeno 15-20 giorni. A seconda del grado di stagionatura che volete ottenere, però, potete protrarre il tempo di asciugatura anche per alcuni mesi.

Immergere le salsicce nell’olio

Ponete le salsicce in barattoli di vetro sterilizzati ed asciutti.

Coprite completamente le vostre salsicce con olio extravergine d’oliva ed aggiungete, a piacere, peperoncino e rosmarino a pezzetti.

Con l’aiuto di una forchetta schiacciate le salsicce verso il basso, in modo da far uscire tutta l’aria dai barattoli. Quindi, chiudete ermeticamente i barattoli.

Conservate la salsicce sott’olio in un luogo fresco ed al riparo dalla luce.

Articoli che ci piacciono:

loading...

4 commenti

  1. eugenio di desidero

    Finalmente qualcuno regala la tecnica in modo semplice e realizzabile. Ma basta solo il sale come conservante? Cosa fare per essere in sicurezza? Budello e spago non sono sterilizzati… Grazie!

    • Gianluca Grossi

      In realtà è l’olio il conservante Eugenio. Spago e budello sono sicuramente meno problematici della carne 🙂

  2. Salve, credo che il vero conservante sia solo il sale.l’ olio che deve ricoprire totalmente le salsicce ne impedisce l’indurimento.

    • Gianluca Grossi

      Crede male Sig. Giovanni. L’olio è in grado di isolare infatti gli alimenti sia dai batteri volatili, sia di impedire che i germi aerobi abbiano ossigeno per sopravvivere. Non è efficace contro i germi anaerobi, che sono quelli che non hanno bisogno di ossigeno per sopravvivere, ma questo non vuol dire che non sia un conservante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons