Come preparare i pancakes salati a casa

ricetta pancakes salatiSe pensiamo alle classiche colazioni americane, la prima cosa che ci viene in mente è un gustosissimo pancake bagnato di sciroppo di acero. Anche in Italia oramai sono famosissimi e vengono preparati da sempre più famiglie che si ritrovano insieme per la prima colazione.

Esistono però anche dei pancakes nella versione salata, ottimi da gustare, farciti con formaggi o salumi da servire insieme agli antipasti oppure per preparare qualcosa di sfizioso per la merenda dei ragazzi.

Ingredienti

  • 250 g di farina;
  • 250 ml di latte;
  • 2 uova;
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo per cibi salati;
  • 50 g di burro;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Ingredienti

Separare gli albumi dai tuorli e versarli in una ciotola. Sciogliere il burro a bagnomaria, mescolandolo continuamente per facilitare la fusione.

Unirlo alle uova e, con una frusta, iniziare a sbatterli fino ad ottenere un composto molto spumoso e soffice. Aggiungere ora il latte e continuare a lavorarli fino ad ottenere una consistenza davvero molto spumosa.


Setacciare per bene la farina e il lievito e, poco a poco, unirla agli altri ingredienti, mescolando con energia per evitare che si ammassi formando i grumi. Aggiungere un pizzico di sale e mescolare ancora.

Montare a neve gli albumi e, con una spatola, mescolarli insieme agli altri ingredienti muovendo l’impasto dal basso verso l’alto, delicatamente.

In una pentola antiaderente versare un cucchiaio di olio e lasciarlo scaldare. Con un pezzo di carta assorbente, asciugare quello in eccesso.

Prendere un mestolo di impasto e versarlo nella padella calda, in modo da formare un disco di circa 7 centimetri di diametro. Lasciarlo cuocere fino a che non si formeranno delle piccole bolle sulla superficie. Girarlo dall’altra parte e continuare la cottura per 2 minuti. Procedere in questo modo fino alla fine dell’impasto.

Ora potete servirli con affettati e formaggi o anche semplicemente al naturale, come una semplice frittellina. La nostra ricetta è pronta: testatela a casa e fateci sapere com’è andata.

Se la prima volta non dovessero riuscire, non demordete. Non si tratta di una ricetta semplicissima e per questo motivo dovremmo cercare di avere un po’ di pazienza e riprovare fino a quando il risultato non sarà perfetto.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons