Come preparare la Nutella vegana

preparare-nutella-veganaPerfetta per farcire torte, muffins, crepes e brioches, ma ottima anche semplicemente spalmata su pane morbido o tostato, biscotti o fette biscottate.

Stiamo parlando della Nutella, una delle creme dolci più amate da grandi e piccini.

Acquistarla già pronta e confezionata è sicuramente molto comodo. Ma perché non provare a farla a casa? La sua preparazione richiede pochi ingredienti e un procedimento davvero semplice.

Oggi, in particolare, scopriamo insieme come preparare una deliziosa crema di cioccolato e nocciole a base di soli ingredienti vegetali e, quindi, adatta anche a coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana.


Sarà sufficiente variare la ricetta classica  sostituendo il latte vaccino con latte di soia, riso o avena ed utilizzando cioccolato fondente che non contenga latte in polvere.

Vediamo, nel dettaglio, cosa occorre e quali sono i passaggi da seguire per preparare questa golosa crema.

La ricetta

Ingredienti

  • 100 g di cioccolato fondente 100% vegetale
  • 100 g di nocciole sgusciate (o 200 g di nocciole con guscio)
  • 100 g di zucchero di canna
  • 10 g di cacao amaro in polvere
  • 120 ml di latte di soia o riso o avena
  • 2 cucchiai di olio di semi di soia o mais o arachidi
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 g di lecitina di soia

La lecitina di soia, agendo da emulsionante e addensante, aiuta la crema di cioccolato e nocciole ad acquisire la giusta consistenza. Tuttavia, se non avete questo ingrediente, potete ometterlo.

Procedimento

Mettete sul fuoco un padellino antiaderente e fatelo scaldare.

Distribuite al suo interno le nocciole, prive del guscio, cercando di non sovrapporle.

Tostate le nocciole a fuoco medio per qualche minuto (ne occorreranno appena 2-3), rigirandole spesso con un cucchiaio di legno, per evitare che si brucino o si tostino in modo non uniforme.

Quando cominciano a sprigionare il tipico aroma di frutta secca tostata, toglietele dal fuoco.

Trasferitele su un canovaccio pulito e strofinatele con questo, in modo da rimuovere la sottile pellicina marrone che le riveste.

Mettete lo zucchero di canna nel recipiente del mixer e tritatelo molto finemente.

Poi, tagliate grossolanamente con un coltello a lama liscia il cioccolato fondente e unitelo allo zucchero di canna, insieme alle nocciole tostate e alla lecitina di soia.

Continuate a frullare il tutto fin quando non avrete ottenuto un composto denso, cremoso e privo di grumi. E’ possibile che tale composto, per via della sua consistenza un po’ appiccicosa, tenda ad attaccarsi alle lame o alle pareti nel frullatore: in tal caso, smuovetelo con un cucchiaio e, poi, riprendete a frullare.

Trasferite il composto in un pentolino e fatelo scaldare a bagnomaria, rigirandolo di tanto in tanto.

Con un coltello tagliate il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza.

Una volta aperto a metà, raschiate l’interno del baccello con la lama stessa del coltello, per raccogliere i piccoli semi neri lì presenti.

Quindi, aromatizzate il composto che si trova sul fuoco aggiungendovi i semini di vaniglia.

A parte, sciogliete il cacao amaro nel latte vegetale e unite agli altri ingredienti la miscela ottenuta.

Dopo aver aggiunto anche l’olio di semi, lasciate sul fuoco la crema di cioccolato e nocciole ancora per 5 minuti o fin quando non risulterà perfettamente liscia e omogenea. In questi ultimi 5 minuti di cottura, è preferibile che mescoliate la crema quasi ininterrottamente, per evitare la formazione di grumi.

Spegnete il fuoco e versate la crema – ancora calda – in un barattolo di vetro precedentemente sterilizzato.

Lasciata intiepidire, ponetela in frigorifero e – prima di gustarla – attendete almeno 3-4 ore. In questo modo, la crema avrà il tempo di addensarsi.

Come e per quanto tempo conservarla?

Dal momento che questa crema è preparata senza l’aggiunta di conservanti, è preferibile tenerla in frigorifero.

Quanto ai tempi, potete conservarla – purché posta all’interno di un barattolo di vetro ben chiuso – anche per 3-4 settimane.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons