Loading...

Come preparare le frittelle di pane: la ricetta


Avete pochi ingredienti a casa, ma volete comunque preparare una ricetta sfiziosa per la vostra famiglia? Allora questa ricetta fa per voi.

Queste frittelle vengono ricavate da tutti quegli avanzi di pane secco che rimane dai pasti.

Andiamo quindi a scoprire quali sono gli ingredienti che ci serviranno per realizzare questo antipasto.

Ingredienti

Per preparare questa ricetta, avremo bisogno di:


  • 200g di pane;
  • 350 ml di latte intero;
  • 60g di parmigiano Reggiano;
  • 1 uovo;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 7g di lievito per piatti salati;
  • Olio di semi di girasole q.b.;
  • Prezzemolo q.b.;
  • Sale fino q.b.;
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Cominciamo a preparare la nostra ricetta occupandoci del pane raffermo.

In un tegame dai bordi bassi andiamo a scaldare i 100 ml di latte per qualche minuto.

Mentre aspettiamo riduciamo in cubetti abbastanza grandi il nostro pane e versiamoli in una ciotola.

Andiamo quindi ad unire il latte caldo ai dadi di pane per poi dare una bella mescolata munendoci di un cucchiaio di legno.

Quando il latte sarà stato completamente assorbito dal pane, andiamo a coprire la ciotola con una pellicola.

Mentre lasciamo riposare il contenuto della ciotola, andiamo a tritare finemente il prezzemolo e lo spicchio d’aglio sbucciato.

Ritorniamo alla ciotola di prima, rimuoviamo la pellicola e cominciamo a frammentare il pane con le mani.

Aggiungiamo al composto il pepe, il sale, il prezzemolo, l’aglio, l’uovo e il lievito.

Cominciamo a mescolare il tutto con energia e, una volta che vedremo che il composto sarà diventato abbastanza omogeneo, aggiungete il parmigiano dopo averlo grattugiato finemente.

Continuiamo a lavorare il nostro impasto con forza finchè tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati alla perfezione.

Riscaldiamo in un tegame dai bordi bassi l’olio di semi di girasole e, mentre aspettiamo, ricaviamo delle polpettine del composto preparato in precedenza.

Friggiamo attentamente ogni singola polpettina, facendo attenzione a non cuocerle eccessivamente, estraendole dall’olio una volta dorate.

Non ci resta quindi che impiattare in modo creativo le nostre frittelle e servirle a tavola.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons