Come preparare l’insalata di riso da portare al mare

preparare insalata di riso per mare spiaggiaL’insalata di riso è uno dei piatti più tipici della stagione estiva.

Si tratta di un piatto freddo semplice e piuttosto rapido da preparare e può essere servita come primo piatto o anche, considerati i molti e nutrienti ingredienti con cui in genere viene preparata, come piatto unico.

Una volta pronta e lasciata raffreddare, la vostra insalata di riso, oltre ad essere ottima da gustare a tavola, è perfetta per un veloce pranzo fuori casa, magari in spiaggia comodamente seduti sotto l’ombrellone.

Ecco come preparare una gustosa e fresca insalata di riso.


La ricetta dell’insalata di riso classica

Ingredienti (per 4 persone)

  • 300 g di riso bianco per insalate
  • 80 g di cetriolini sott’aceto
  • 80 g di olive denocciolate verdi o nere
  • 100 g di würstel
  • 150 g di emmenthal
  • 150 g di pomodori rossi sodi
  • 100 g di peperone rosso o giallo
  • 100 g di mais cotto al vapore
  • 80 g di piselli freschi o surgelati
  • 200 g di tonno in scatola al naturale
  • 6-7 foglie di basilico
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

In una pentola mettete a scaldare abbondante acqua per cuocere il riso. Quando comincia il bollore salate l’acqua, tuffatevi il riso e fate cuocere quest’ultimo per circa 10 minuti.

Nel frattempo occupatevi del condimento per la vostra insalata.

Tagliate a rondelle i cetriolini, prima sgocciolati, le olive e i würstel. Tagliate a dadini l’emmenthal e, dopo averli mondati, anche i pomodori e il peperone.

Trasferite tutti gli ingredienti in un’insalatiera capiente e ad essi unite, dopo averlo sgocciolato, il mais.

Trascorsi i primi 10 minuti di cottura del riso, aggiungete nella pentola anche i piselli, precedentemente sgranati. Proseguite la cottura per 5 minuti, al termine dei quali potete scolare sia il riso sia i piselli.

Quando si saranno raffreddati mettete entrambi nell’insalatiera contenente gli altri ingredienti.

Unite anche il tonno in scatola, prima sgocciolato, e, da ultimo, le foglie di basilico sminuzzate.

Condite l’insalata di riso con olio extravergine di oliva e, se necessario, regolate di sale.

Mescolate bene il tutto, così da distribuire il condimento in maniera uniforme.

Quindi, conservate l’insalata di riso in frigorifero fino al momento di gustarla.

E se vorrete portarla con voi in spiaggia, non dovrete fare altro che suddividerla in quattro porzioni e porre ciascuna di esse in un contenitore per alimenti.

Le varianti dell’insalata di riso classica

L’insalata di riso è un piatto che si presta a moltissime varianti e personalizzazioni. Semplicemente aggiungendo, omettendo o sostituendo alcuni ingredienti potrete preparare l’insalata di riso che più si adatta ai vostri gusti.

Se volete rendere la vostra insalata di riso davvero molto nutriente, potete sbizzarrirvi nell’arricchire la ricetta classica, aggiungendo, ad esempio, prosciutto e mortadella a cubetti, uova sode, scamorza affumicata, mozzarella e tutti gli ingredienti che la fantasia vi suggerisce.

Se, al contrario, desiderate preparare un‘insalata di riso light, potete optare per un condimento vegetariano, unendo o sostituendo alle verdure indicate per l’insalata di riso classica zucchine, carote, sedano, cipolline sott’aceto, fagioli cannellini o altri ingredienti vegetali che gradite.

Se, infine, volete realizzare un’insalata di riso insolita e particolare potreste orientare la vostra scelta verso un condimento di mare, a base di ingredienti come gamberetti, cozze e seppioline oppure aromatizzare il riso con zafferano, curry o altre spezie oppure ancora sostituire il riso bianco con riso Venere o riso integrale.

 

 

 

 

 

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons