Come pulire le Cime di Rapa in modo efficace

cime di rapaLe cime di rapa sono un ortaggio dal sapore molto intenso, quasi amarognolo, molto diffuso nel sud Italia dove viene maggiormente coltivato.

Il periodo migliore per la coltivazione delle cime di rapa è l’autunno perché, temendo il caldo, iniziano a germogliare con un clima più fresco. Possiamo dunque dire che è un ortaggio tipicamente autunnale e invernale.

Le foglie, i fiori ancora chiusi e il pezzo superiore dello stelo rappresentano le parti che vengono consumate, tutto il resto viene lasciato sulla pianta in attesa di una nuova fioritura.

Cime di rapa, friarelli e broccoli sono lo stesso ortaggio?

Spesso le cime di rapa vengono confuse con i friarelli napoletani che invece sono molto più piccoli e teneri. Anche quando parliamo di broccoli dobbiamo necessariamente distinguerli dalle cime di rapa, perchè i broccoli fanno parte della famiglia dei cavoli e non hanno niente a che vedere con la pianta delle rape.


Come pulire le cime di rapa

Innanzitutto dobbiamo fare molta attenzione al momento dell’acquisto. Le cime di rapa devono risultare sode, con le foglie rigide e non appassite. La parte superiore dell’infiorescenza deve essere ben chiusa e non presentare fiori gialli.

Detto ciò, passiamo a descrivere il modo corretto per pulire le cime di rapa.

Cominciate strappando tutte le foglie dallo stelo principale. Di quelle più dure prendere solamente le foglie togliendo totalmente lo stelo più piccolo che li legava a quello principale.

Nelle foglie più piccole invece lo stelo della foglia potete lasciarlo, perchè essendo molto tenero avrà lo stesso tempo di cottura delle foglie stesse.

Una volta che saranno tutte staccate, rimarrà solo lo stelo principale con la sua cima. Togliete una parte dello stelo e lasciatene un pezzo di circa 10 centimetri dopo l’infiorescenza.

Con un coltellino poi incidete la parte finale del gambo a metà, in modo da permettere allo stelo di cuocere più in fretta e con lo stesso tempo di cottura del resto delle cime di rapa.

Lavatele accuratamente dopodiché saranno pronte per essere cucinate a vostro piacimento.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons