Come pulire le cozze in modo facile e rapido

Come pulire le cozzeLe cozze, o Mitili Mediterranei, sono molluschi di mare molto gustosi. Di solito non impegnano molto nella cottura ma richiedono tempo e tanta pazienza per la loro pulitura.

Occorrente per pulire le cozze

Per pulire le cozze servono un coltello con la lama liscia, una spugna che raschia o, meglio, una paglietta metallica e un paio di guanti da cucina.

Procedimento per pulire le cozze

Per prima cosa, quando ci si trova davanti ad un bel quantitativo di questi molluschi, bisogna selezionare i migliori. Le cozze rotte o aperte andranno tutte eliminate perché al loro interno il frutto sarà già morto.

Fatto ciò, si riempie una bacinella o il lavandino di acqua e si lasciano le cozze a bagno per un po’ di tempo. Poi si può procedere alla eliminazione del bisso, quel filamento che di solito fuoriesce dalle valve chiuse mediante il quale le cozze si fissano alle rocce o agli scogli marini.


Il bisso si prende saldamente tra due dita e si strattona con un movimento secco e deciso. A questo punto si prendono le cozze fra le mani e si sfregano sotto l’acqua corrente del rubinetto.

Questa operazione servirà a togliere il grosso delle incrostazioni.

Per il risultato definitivo, la superficie della cozza va strofinata con una paglietta metallica da cucina che in breve tempo aiuterà a eliminare quasi tutte le tartare depositate sulle valve.

Resteranno solo quelle più coriacee che, di solito, hanno una forma tondeggiante o allungata. Per rimuovere queste ci si aiuta con il coltello a lama liscia.

Una volta rimosse anche questi antiestetici sedimenti, se necessario, si può ripassare la paglietta.  Alla fine si risciacqua tutto per bene e le nostre cozze saranno pronte per essere cucinate.

Consiglio

Se non si devono preparare subito, ricordate che una volta lavate le cozze possono rimanere in frigo solo poche ore.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons