Coniglio all’ischitana

coniglio-ischitanaIl coniglio all’ischitana è una ricetta tipica dell’Isola di Ischia ed è un modo molto delizioso per preparare questa tenera carne con aggiunta di numerose spezie e di pomodorini. Una ricetta, questa, antichissima risalente al 470 a.c. quando l’isola di Ischia fu invasa dai siciliani che approfittavano per andare a caccia di conigli selvatici di cui era infestata l’isola.

Con il passare degli anni questa ricetta ha subìto delle variazioni, come si evince dall’utilizzo del pomodoro entrato molto più tardi nelle cucine degli italiani.

Vediamo come preparare questa succulenta ricetta, ottima come secondo piatto accompagnato casomai da un delizioso purè di patate.

Ingredienti

  • 1 coniglio;
  • 200 g di pomodorini paghino;
  • 2 spicchi di aglio;
  • Un ciuffetto d prezzemolo;
  • Un rametto di timo;
  • Un rametto di maggiorana;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 1 bicchiere di vino;
  • 1 pezzetto di peperoncino.

Preparazione

Laviamo i pezzi di coniglio per bene controllando bene nell’addome per eliminare tutti i residui di interiora. Mettiamoli in una pentola larga capace di contenerli tutti senza che si sovrappongano. Uniamo l’olio e gli spicchi di aglio e lasciamolo rosolare per bene girando i pezzi di carne appena si saranno dorati da un lato.


Irroriamo il coniglio con il vino e lasciamolo sfumare a fiamma moderata. Intanto spacchiamo a metà i pomodorini e togliamo il picciolo. Laviamo anche il prezzemolo, il  timo e la maggiorana, sminuzziamoli finemente e mettiamoli da parte.

Una volta che il vino sarà evaporato completamente, aggiungiamo i pomodorini, un pizzico di sale e un pezzetto di peperoncino piccante. Copriamo la pentola e continuiamo la cottura per almeno 1 ora.  Il tempo di cottura varia a seconda della grandezza del coniglio quindi, definire esattamente quando la polpa sarà morbida non è possibile, per cui bisogna regolarsi da soli. Se trovate che il liquido di cottura si sarà ristretto troppo senza che la carne sia cotta perfettamente, aggiungete un piccolo quantitativo di acqua tiepida.

A 10 minuti dalla fine uniamo anche gli aromi e lasciamo concludere la cottura.

La nostra ricetta è pronta, buon appetito e alla prossima!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons