Come conservare le Olive Verdi appena Raccolte

olive verdiLe olive verdi (dette anche olive da mensa) sono piuttosto amare, che devono essere preparate a modo per essere buone da mangiare. È proprio di questo che ci occuperemo nel corso di questo articolo, ovvero di come preparare le nostre olive verdi al meglio, scegliendo diversi metodi di conservazione e di preparazione.

Quali sono i metodi migliori ?

I metodi migliori per conservare le olive verdi sono principalmente due:

  • Possiamo conservarle dopo averle lavorate con la soda;
  • Possiamo preparare una salamoia che le renda meno amare e più aromatiche.

Ad ogni modo l’ingrediente fondamentale, che permetterà di arrestare batteri e muffe è il sale, che è presente in entrambe le preparazioni.

La preparazione con la soda

Gli ingredienti

Per preparare le nostre olive con l’aiuto della soda avremo bisogno di:


  • 20 grammi di soda per ogni chilo di prodotto;
  • 1 litro d’acqua semper per chilo di olive.

La soda alimentare si può acquistare sia in farmacia che in ferramenta, anche se nel nostro caso avremo sicuramente bisogno di specificare l’uso che ne faremo.

Il procedimento

Prendiamo le olive e laviamole per bene. Mettiamole in un recipiente capiente abbastanza, per poi inserire l’acqua che dovrà essere leggermente calda.

Aggiungiamo la soda, facendo molta attenzione in quanto potenzialmente corrosiva. Mescoliamo per bene e lasciamo le olive a riposare all’interno del liquido per almeno 8–10 ore.

La procedura in questione “cuocerà” le olive andando a rimuovere il tipico sapore amarognolo tipico della varietà verde appena colta.

Dopo che saranno passate le 8–10 ore, avremo bisogno di lavare molto accuratamente le nostre olive. Facciamolo almeno 5 volte al giorno per 5 giorni.

Non appena l’acqua sarà limpida potremo inserire l’acqua e il sale in un barattolo, al quale aggiungeremo successivamente le olive.

La procedura con la salamoia classica

Chi non vuole utilizzare la soda, può ricorrere ad una procedura altrettanto valida, anche se leggermente più laboriosa.

Gli ingredienti

Per la salamoia classica avremo invece di:

  • 50–60 grammi di sale grosso;
  • 1 litro d’acqua per ogni chilo di prodotto;
  • Rami di finocchio selvatico;
  • Un po’ di alloro.

Il procedimento

Mettiamo tutti gli ingredienti della preparazione in un pentolone e facciamo bollire il tutto per circa 1 ora. Non dovremo inserire in questo momento le olive, ma solo in un secondo momento.

Filtriamo tutto e riempiamo i nostri vasetti a 3/4. Aggiungiamo le olive e chiudiamo ermeticamente. Mettiamo in frigo a riposare: saranno pronte in circa 2–3 giorni.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons