Crostini al salmone: la ricetta

crostini salmone mozzarellaI crostini (che poi sono parenti molto alla vicina delle classiche bruschette) sono una preparazione che può essere facilmente arricchita ricorrendo agli ingredienti giusti.

Oggi ne prepariamo una versione, partendo da una base di salmone affumicato, un ingrediente che possiamo trovare ormai in tutti i supermercati e che è entrato piuttosto prepotentemente nella nostra tradizione culinaria. Vediamo insieme come preparare dei crostini al salmone come si deve, di quelli che troveremmo nei migliori ristoranti del mondo.

Vediamo insieme di che ingredienti abbiamo bisogno, come metterli insieme e come prepararli.

Gli ingredienti

Per preparare i nostri crostoni con il salmone avremo bisogno di:


  • Pan carrè a fette. Vi consigliamo di comprarlo in panificio e di non comprare invece quelli che sono i prodotti da supermercato, che sono molto meno buoni e soprattutto molto meno sani;
  • Burro, anche questo possibilmente di qualità impeccabile;
  • Salmone affumicato;
  • Mozzarella, un fiordilatte, che sia piuttosto asciutto;
  • Pepe nero;
  • Aneto fresco.

Una volta che avremo messo insieme i nostri ingredienti, potremo procedere con la preparazione, che è davvero semplice e alla portata di tutti.

La preparazion

Cominciamo con il tagliare le nostre fette di pan carrè a triangoli, per poi farle tostare in forno, molto rapidamente, fino a quando non avranno preso un pizzico di colore.

Aspettiamo che si raffreddino e aggiungiamo un po’ di burro con l’aiuto di un coltello.

Su ogni fetta di crostino adesso disponiamo il nostro salmone affumicato (abbondante, è il cuore del piatto) e anche una fettina di mozzarella non troppo spessa. Cospargiamo di pepe e passiamo in forno per 5 minuti a 200 gradi.

Togliamole via dal forno, un filo d’olio e saranno pronte per essere servite ai nostri commensali. Manca solo l’aneto. L’avevate dimenticato?

Buoni anche con il pane normale

A patto che si tratti di un pane compatto, questo crostino può essere preparato anche con il pane normale. Stessa identica procedura, anche se dovrà essere tostato un po’ di più rispetto al pan carrè. Per il resto la preparazione è praticamente identica.

Buon appetito e alla prossima ricetta qui su Tecnichef, il vostro impagabile aiuto in cucina per diventare davvero degli chef provetti.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons