Loading...

Cucchiaio da gelato: storia e caratteristiche


La stagione estiva porta con sé sempre la voglia di fresco, di cibi genuini ed anche concludere un pranzo o prepararci una merenda diventa un momento di particolare piacere, soprattutto se pensiamo al gelato artigianale, un orgoglio della cucina italiana.

Dalla sua creazione il gelato è per alcuni quasi un culto, ci sono passaggi obbligati nella sua creazione, l’importanza degli ingredienti che devono essere freschi e genuini, di altissima qualità, è fondamentale.

Questo dessert ha assunto un ruolo così di rilievo nella nostra cucina, che è nato un cucchiaio apposito per poterlo degustare, chiamato anche paletta da gelato.

Come è fatto e come si usa

Il cucchiaio da gelato è facilmente riconoscibile dato che la sua forma differisce da tutti gli altri cucchiai, per la sua classica forma a paletta, possiede una punta piatta, concavità centrale e pareti laterali piuttosto alte.


Le sue dimensioni ricordano quelle del cucchiaino da tè, seppur leggermente più piccole. Lo si usa prelevando piccole porzioni di dessert in modo tale che il senso di freschezza in bocca non si trasformi nella classica fitta di ghiaccio.

Quella fitta imbarazzante che ci porta a smorfie in volto e boccacce, cosa per nulla elegante e che potrebbe lasciare ai nostri commensali non proprio una buona impressioni del nostro stile.

La storia

La storia di questa posata è ovviamente strettamente legata a quella dell’invenzione del gelato, e trova una sua versione particolarmente preziosa legata alla Casata De Medici, parliamo quindi del 1500.

Che il primo cucchiaio da gelato sia legato ad una famiglia nobile non deve stupirci, infatti questo dessert, oggi uno dei più comuni e diffusi al mondo, era ai suoi albori un “miracolo” destinato unicamente ai palati più raffinati, o meglio ai palati di chi poteva permetterselo, quali nobili e prelati di alto rango.

Pare che Cosimo I abbia apprezzato in modo particolare questa prelibatezza, è che il primo cucchiaio da gelato venne creato proprio in suo onore. Vi troviamo infatti inciso lo stemma di casa medici, e preziose decorazioni, sia sull’apice del manico che sul cucchiaio stesso.

Ora correte dal vostro gelataio di fiducia comprate un bel gelato e godetevi il suo fresco gusto!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons