Farina 00: produzione, caratteristiche e usi di questa farina

farina 00La farina è il prodotto che si ottiene dalla macinazione di cereali o di altri prodotti, come legumi o frutta a guscio.

Se la parola farina non è seguita da altra specificazione, si intende la farina di frumento. Ma anche della farina di frumento esistono diverse tipologie.

La farina 00 è una delle più note e utilizzate in cucina.

Vediamo perché è necessaria per alcune ricette, e per cosa dovremmo usarla.


Come viene prodotta la farina 00?

La produzione di farina 00, come avviene per tutte le farine di frumento, comincia con la raccolta del grano.

Quando i chicchi arrivano al mulino viene fatto il controllo qualità della materia prima e i chicchi considerati idonei vengono, poi, sottoposti al lavaggio.

La fase successiva è la macinazione: i chicchi di grano vengono rotti e, per ottenere le farine più fini come la farina 00, rimacinati.

Nel processo successivo, detto abburattamento, con l’utilizzo di un setaccio chiamato buratto, per avere la farina 00 vengono eliminati la crusca e il germe dalla farina integrale, ottenendo lo sfarinato, quella parte della farina che si usa per l’alimentazione.

La farina 00, ormai pronta, viene immagazzinata in apposite celle e, dopo ulteriori controlli in laboratorio, può essere confezionata e venduta.

Quali caratteristiche ha la farina 00?

Gli sfarinati di grano tenero sono stati classificati dalla legislazione italiana a seconda del grado di abburattamento e la farina 00 è quella farina che ha subito un abburattamento del 50 %. Per produrla viene macinato il solo endocarpo, la parte interna del seme, scartando tutto il resto del chicco di grano.

Poiché è stata macinata più volte, la farina 00, oltre ad essere la farina più fine, è anche bianchissima e perciò viene chiamata fior di farina.

Questa farina è più povera di minerali rispetto ad altre farine, ma molto ricca di zuccheri e glutine, e quest’ultimo fa sì che gli impasti risultino morbidi ed elastici.

Come si usa la farina 00?

La farina 00 è particolarmente adatta per la preparazione di dolci, pasta frescapasta all’uovo e besciamella.

Prima di utilizzarla è bene setacciare la farina per assicurarsi che al suo interno non vi siano insetti.

La farina 00, come tutte le farine, deve essere conservata in un contenitore a chiusura ermetica ed al riparo da umidità e calore.

Attenzione! Se alla vista la farina 00 non appare candida, ma presenta un colore tendente all’azzurro o al rossastro significa che il prodotto è alterato e, quindi, non utilizzabile.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons