Loading...

Farina forte o farina debole. quale va bene per i dolci e quale per il pane.


Quando dobbiamo preparare una nuova ricetta, sia essa un dolce o un prodotto da forno, sentiamo spesso parlare di forza della farina, ossia di un valore della farina che viene riportato sulle confezioni con il simbolo W, e che indica la capacità di questo ingrediente di legare gli altri e rendere l’impasto stendibile.

Ma quali sono le principali differenze tra farina forte e farina debole? Quale farina è più adatta alla preparazione dei dolci? Quale farina è migliore, invece, per la preparazione del pane? Andiamo a rispondere insieme a tutte le tue domande sull’argomento!

Differenze tra farina forte e farina debole

La forza della farina è quindi una caratteristica fondamentale che dobbiamo valutare nel momento in cui decidiamo di preparare una ricetta di pasticceria o un prodotto da forno.

Essa indica la capacità di produrre glutine durante la lievitazione dell’impasto e, di conseguenza, è un valore che rispecchia il contenuto di gluteina della farina.


In base a questo è facile intuire che, quando si parla di farina forte ci si riferisce ad un tipo di farina che si presta meglio alle lievitazioni più o meno lunghe in quanto, avendo più gluteina, impedisce all’impasto di subire delle rotture durante la lievitazione.

Al contrario, la farina debole sarà più delicata e adatta alla preparazione di ricette che non hanno bisogno di lievitare per una quantità di ore più ampia e sono perfette per coloro che soffrono di intolleranze al glutine perché, appunto, hanno bassi contenuti di gluteina.

Quale farina va bene per i dolci?

Intuibilmente, possiamo dire che, per la preparazione di ricette dolci, sarebbe consigliabile utilizzare delle farine deboli che possono essere eventualmente miscelate con delle farine speciali per compensarne la forza ed ottenere dei buoni risultati.

Di solito le farine deboli sono adatte per:

  • Biscotti;
  • Panettone (se la farina debole viene unita ad una farina speciale);
  • Pasta frolla.

Quale farina va bene per preparare il pane?

Per il pane invece gli esperti consigliano di optare per delle farine che siano ricche di gluteina, quindi è preferibile utilizzare farine forti per la panificazione e altri prodotti da forno come le focacce, possibilmente con lievitazione naturale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons