Idee per le feste: il risotto al melograno

ricetta risotto melagranaState cercando di comporre un menù perfetto per il cenone festivo ma non sapete proprio quale primo piatto inserire?

Ecco gli ingredienti che vi occorrono e come dovete procedere per realizzare al meglio il risotto alla melagrana, piatto colorato, gustoso e – proprio per la presenza della melagrana – anche portafortuna!

La ricetta

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 g di riso
  • 2 melagrane medie (o 3 piccole)
  • 1 cipolla rossa
  • 1 bicchiere di vino rosato secco
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • una noce di burro
  • brodo vegetale o acqua
  • formaggio Grana o Parmigiano grattugiato
  • sale fino
  • pepe nero
  • prezzemolo tritato o erba cipollina

Il riso ideale per la realizzazione di questo piatto è il Carnaroli, per via della sua ottima tenuta alla cottura. Utilizzando questo riso e rispettandone i tempi di cottura (18-20 minuti), non rischierete di ottenere un risotto colloso e, quindi, poco gradevole.

Il vino rosato, insieme al succo delle melagrane, contribuisce a dare un bel colore al risotto (oltre che ad insaporirlo). Se non l’avete, però, potete tranquillamente sostituirlo con del vino bianco secco.


Procedimento

Per preparare il risotto alla melagrana occupatevi, innanzi tutto, di sgranare i frutti.

Servendovi di un coltello a lama liscia, tagliate a metà ciascuna melagrana e prelevatene i chicchi.

Quindi, passate questi ultimi nel passaverdura, in modo da estrarne tutto il succo. Ricordate, però, di tenere da parte 3-4 cucchiai di chicchi interi, che vi serviranno – alla fine della ricetta – come guarnizione.

In una casseruola capiente fate scaldare l’olio extravergine di oliva.

Quando l’olio è ben caldo, aggiungete la cipolla – precedentemente mondata e tritata – e lasciatela appassire per alcuni minuti.

Unite il riso e – tenendo il fuoco basso – fatelo tostare. Poi, irroratelo con il vino e fate sfumare questo a fuoco vivace.

Una volta che il vino è evaporato, bagnate il riso con un mestolino di brodo vegetale (o, se non l’avete, di semplice acqua calda. Proseguite la cottura a fuoco moderato, aggiungendo – quando necessario – un altro po’ di brodo o acqua.

Mentre il riso cuoce, mescolatelo spesso con un cucchiaio di legno, per evitare che si attacchi al fondo del tegame.

All’incirca a metà cottura, aggiungete al riso il succo delle melagrane, che – come accennato all’inizio dell’articolo – conferirà al vostro risotto non solo un ottimo sapore, ma anche un bellissimo colore rosato.

Quando il riso ha assorbito bene il succo di melagrana ed è cotto a puntino, spegnete il fuoco, aggiustate di sale e – se volete – aggiungete una macinata di pepe nero.

Poi, mantecate con una noce di burro ed una spolverata di formaggio Grana o Parmigiano grattugiato e – sempre utilizzando un cucchiaio di legno – mescolate bene il tutto.

Dopo aver distribuito il risotto in quattro eleganti fondine, guarnite ciascuna porzione di risotto con qualche chicco di melagrana intero ed un po’ di prezzemolo tritato o di erba cipollina.

Fatto ciò, non avete che da portare in tavola il vostro risotto alla melagrana ben caldo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons