Loading...

Il galateo nel servire i dolci: uno speciale. Prima puntata


Quando ci si trova a dover organizzare delle cene per cui l’occasione fa sì che la forma assuma una importanza maggiore rispetto al solito, è facile imbattersi in errori nell’organizzazione della stessa, nella scelta delle portate o nel servizio.

In questi casi a correrci in aiuto è il tanto temuto galateo, una serie di norme stringenti su come eseguire ogni passo del nostro pasto senza rinunciare alla classe, allo stile e alle buone maniere.

Oggi ci concentreremo sul dolce, l’ultima portata di un pranzo o di una cena, e vedremo quali sono le principali norme da prendere in considerazione quando porteremo in tavola una torta, un dessert o un gelato.

Quando servire il dolce?

Questo è il primo interrogativo da risolvere, il dolce va servito a fine pasto ma il realtà non rappresenta la portata conclusiva. È preferibile infatti farlo arrivare in tavola prima della frutta ed ovviamente anche degli amari.


Questo anche perché, in alcuni casi, i dolcetti stessi possono sostituire la frutta se con essa vengono guarniti e accompagnati.

Quali dolci e come servirli

Tra la vasta gamma di dolci tra cui poter scegliere non tutti sono indicati per un fine pasto che si rispetti, pasticcini e biscotti secchi pur essendo considerati dei dolci, sono perlopiù accompagnamento al tè pomeridiano o al caffè.

Meglio concentrarsi su torte e dessert vari e stare molto attenti alle regole di un buon servizio:

  • Torte e crostate: vanno portati in tavola su di un piatto di porcellana, tra il dolce ed il piatto stesso non dovrà esserci contatto ma verrà posto un disco di carta traforato appositamente realizzato;
  • Dolci al cucchiaio: anch’essi fanno sformati e serviti sul piatto da portata accompagnandoli spesso con biscottini secchi; nel caso dei budini caldi la salsa d’accompagnamento dovrà essere presentata a parte e poi versata in un secondo momento;
  • Gelati: possono essere serviti all’interno di coppette apposite ma queste andranno portate in tavola sopra un piattino e tra questo ed il contenitore dovrà essere posto un fazzolettino o un disco di carta simile a quello per le torte.

Seguire queste regole consente di servire i dolci senza sbagliare!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons