Loading...

Insalata di riso: una variante divertente per la tua estate


Nella stagione estiva l’insalata di riso è per molti una vera e propria ancora di salvezza.

È capitato a chiunque di ritrovarsi senza idee per il pranzo, con una cena da organizzare all’improvviso o alla ricerca di qualcosa da mangiare per una scampagnata con gli amici, e siamo sicuri che la vostra scelta è stata proprio questo piatto!

L’insalata di riso infatti, è probabilmente il piatto estivo e rapido per eccellenza, è un primo versatile che può essere realizzato in mille modi e con mille condimenti diversi.

Un piatto fresco colorato e frizzante che mette tutti d’accordo a tavola, grandi e bambini, e tutti ne vanno pazzi.


Oggi vedremo quali sono i consigli degli chef per realizzare un insalata di riso perfetta e quali sono gli errori che più comunemente si commettono nella realizzazione di questa preparazione.

Quale riso scegliere?

Il primo punto da esaminare è proprio la base della nostra insalata: il riso. Quello che dobbiamo ricercare nel riso sono due caratteristiche fondamentali, la consistenza e la tenuta di cottura.

Sarà infatti fondamentale che i chicchi siano ben separati l’uno dall’altro e si mantengano croccanti, per cui la scelta ricade sui classici Arborio o Carnaroli in grado di assicurare gusto e giusta sensazione nella masticazione.

Tempi e modi di cottura

Nell’insalata di riso la cottura ha un importanza forse maggiore che in altri piatti, bisognerà evitare che scuocia e far sì che resti fresco al punto giusto, dovrà stare sul fornello per poco tempo, al massimo una quindicina di minuti.

Poi andrà immediatamente scolato e messo all’interno di un contenitore freddo per evitare che la cottura continui anche lontano da fonti di colore diretto.

Condimenti per la nostra insalata

Qui viene il bello! possiamo davvero sbizzarrirci, le alternative sono tantissime ed in grado di accontentare qualsiasi palato o qualsiasi esigenza nutrizionale.

Possiamo scegliere tra carne, pesce e vegetali di ogni tipo l’importante è non esagerare, ok alla creatività ma bisogna sempre tener presente la regola dei 3 condimenti al massimo, cercando poi di bilanciare tra di loro i sapori e le consistenze.

Così si avrà l’insalata di riso perfetta per tutti i gusti e per ogni momento! Buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons