Miele e Yogurt: i tesori della cucina greca

miele-yogurtMiele e yogurt sono due specialità tipiche della cucina greca.

Buoni da gustare da soli o insieme, entrano di prepotenza in molti piatti tipici locali. Eccone qualche esempio.

Il miele greco

Il miele fa parte della tradizione greca e la sua produzione in gran parte avviene artigianalmente.

Ha un colore dorato e una consistenza quasi cremosa. Esiste in diverse varietà di pino o di fiori e può essere arricchito con essenze di salvia o di erbe selvatiche.


Il miele in Grecia è molto usato a colazione insieme con yogurt e noci, ma entra anche in molte ricette conferendo ai piatti quel retrogusto dolce tipico della cucina ellenica.

Pollo al miele, ricetta greca

Ingredienti:

  • 2 petti di pollo tagliati a pezzetti
  • 5 tazze di mostarda
  • 1 tazza di miele
  • ½ peperone verde
  • ½ bicchiere di Vodka
  • 2/3 limoni
  • 1 dado da brodo
  • Olio evo, pepe e sale q.b.

Procedimento

Si mette l’olio in una pentola alta e si lascia soffriggere il peperone insieme ai pezzi di pollo fino a quando questi non diventano di colore bianco.

A questo punto di cottura si aggiunge il mezzo bicchiere di vodka e si lascia sfumare. In un frullatore si mettono la mostarda, il succo dei limoni, sale e pepe e si frulla fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati bene.

Si versa dell’acqua nella pentola in modo sopravanzi il pollo di circa due dita. Appena l’acqua incomincia a bollire, si versano dentro miele e dado e, abbassando la fiamma, si mescola fino a ridurre il tutto a una salsa densa.

Lo yogurt greco

Lo yogurt greco è molto più denso e cremoso di quello cui siamo abituati. Questo perché, a differenza di uno yogurt normale, subisce un processo di filtrazione per rimuovere i liquidi in eccesso.

Essendo più concentrato, ha un alto valore proteico ma è anche più calorico degli altri yogurt poiché contiene più grassi.

Quando si riscalda, però, non produce caglio e questo lo rende più adatto a essere usato in cucina. Oltre ad essere buonissimo con il miele, in Grecia si usa soprattutto per preparare la salsa tipica locale: la tzatziki.

Tzatziki, ricetta originale

Ingredienti

  • ½ chilo di yogurt greco Stranghistò
  • 1 cetriolo
  • 3 spicchi di aglio
  • ½ tazza di olio extra vergine di oliva
  • una manciata di finocchietto selvatico fresco
  • aceto q.b
  • sale q.b

Procedimento

Si grattugia il cetriolo dopo averlo ben lavato e spuntato e vi si aggiunge il sale. Si lascia scolare per un’ora e poi si strizza con il dorso di un cucchiaio per non lasciare nessun residuo di acqua.

Si tritano insieme l’aglio e il finocchietto e si mettono in una ciotola con yogurt e cetriolo. Alla fine, molto lentamente s’incorporano l’olio e l’aceto. Si mescola bene il composto e la salsa è pronta.

In Grecia la tzatziki accompagna molte pietanze di carne e di pesce ed è il condimento principale del panino da strada: il gyros. Da noi si può usare come crema per antipasti in cui bagnare grissini e granetti di pane.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons