Moscardini alla Luciana: la ricetta

moscardini-lucianaI moscardini sono una varietà di polipo che si differenzia da quest’ultimo per le dimensioni e per la qualità della sua carne. I moscardini infatti sono decisamente molto più piccoli con la carne più pregiata.

La ricetta dei moscardini alla Luciana è molto antica e fa parte della tradizione culinaria partenopea. Anche il nome infatti è dovuto al piccolo borgo di Santa Lucia, uno degli storici quartieri marinari napoletani, dove i pescatori per primi prepararono questa ricetta.

Oggi la realizzeremo insieme seguendo questa semplice ricetta che andremo ad illustrare. Vi raccomando sempre di usare materie prime di ottima qualità sopratutto quando si tratta d acquistare il pesce.

Ingredienti

  • 500 g di moscardini;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Un pizzico di pepe;
  • 10 olive nere;
  • 1 cucchiaino colmo di capperi;
  • 10 pomodorini;
  • 2 spicchi di aglio;
  • Un ciuffo di prezzemolo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco.

Preparazione

Puliamo per bene i moscardini liberando la sacca dalle interiora e la testa dagli occhi e dal becco che troviamo all’interno dei tentacoli. Togliamo anche la pelle scura, buttandoli per qualche secondo dentro l’acqua bollente. Li scoliamo e togliamo la pelle, operazione che, con questa tecnica, risulterà facilissimo.


Ora li tagliamo in pezzi più piccoli e li teniamo da parte. In una pentola antiaderente mettiamo a scaldare l’olio, poi aggiungiamo gli spicchi di aglio dopo averli spellati. Lasciamoli dorare, poi togliamoli e uniamo i moscardini. Dovranno rosolare per qualche minuto fino a quando non avranno cambiato il colore diventando più scuri e rossicci.

Aggiungiamo ora il vino bianco e lasciamolo sfumare del tutto. Intanto laviamo i pomodorini e asciughiamoli con un canovaccio pulito. Spacchiamoli a metà, togliamo il picciolo e uniamoli ai moscardini insieme alle olive nere e ai capperi. Copriamo la pentola e continuiamo la cottura ancora per 10 minuti, poi aggiustiamo di sale e spolveriamo i moscardini con una manciata di prezzemolo tritato.

Lasciamo che cuociano fino a quando il sughetto non si sarà asciugato e avrà formato una salsina densa e cremosa. Con l’intingolo di cottura possiamo anche condire la pasta e mettere i moscardini sulla superficie. Vi assicuro che saranno deliziosi!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons