Loading...

Pane al carbone vegetale: la ricetta


Prodotto richiesto sempre più spesso all’interno dei forni, scenografico e abbastanza leggero, il pane al carbone vegetale è sempre più presente nella nostra cucina. Oggi vedremo come prepararlo in casa.

Ingredienti

Per una pagnotta avremo bisogno di:

  • 600 gr di farina che preferiamo, dalla 0 alla 00 e se vogliamo un pane più leggero opteremo per farine meno raffinate come la 1;
  • 15 gr di carbone vegetale in polvere;
  • 7 gr di lievito di birra;
  • 400 gr di acqua;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • Un pizzico di sale;
  • Semi vari per guarnire.

Procedimento per la preparazione del pane al carbone vegetale

In una ciotola iniziamo a versare la farina setacciata, la polvere di carbone vegetale e le mescoliamo delicatamente.

Nel frattempo prendiamo il nostro lievito e lo facciamo sciogliere all’interno di un bicchiere con dell’acqua a temperatura ambiente.


Fatto questo iniziamo a mescolare le farine con l’acqua e il lievito e impastiamo a mano energicamente, fino a quando il composto non inizierà ad addensarsi.

Trasferiamo il composto su un tavolo da lavoro e uniamo all’impasto l’olio, il pizzico di sale e continuiamo ad impastare fino a formare un panetto liscio, non appiccicoso e morbido.

A questo punto possiamo trasferire il panetto all’interno di un contenitore precedentemente infarinato, coprendolo con uno strofinaccio pulito. Bisogna tenerlo lontano da correnti di aria e possibilmente al caldo attendendo che raddoppi di volume.

Al raddoppio riprendiamo di nuovo il nostro panetto e lo trasferiamo sul piano di lavoro. Iniziamo a stenderlo delicatamente con le mani e poi a fare delle pieghe dall’esterno verso l’interno per incorporare aria.

Dopo questa operazione il nostro pane è pronto per essere cotto. Lo adagiamo in una leccarda da forno e lo cospargiamo di semi vari, utilissimi per dare un sapore un pò più aromatico al nostro pane.

Con il coltello possiamo anche fare delle piccole incisioni che in forno si dilateranno e decoreranno la nostra pietanza.

Inseriamo il tutto nel forno preriscaldato a 250 gradi e lasciamo cuocere per almeno una mezz’oretta.

Ricordiamoci sempre di non tagliare il pane prima che si sia raffreddato, possiamo conservarlo per almeno quattro giorni all’interno di una busta di carta o di cotone e buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons