Panettone avanzato: come trasformarlo in golosi muffins

ricetta muffins riciclando il panettoneSe siete stanchi di mangiare il panettone così com’è, un’ottima idea è quella di utilizzarlo per la realizzazione di un dolce diverso.

In questo articolo scopriamo insieme come trasformare il panettone in soffici e sfiziosi muffins. Gli ingredienti che vi occorrono non sono molti e il procedimento da seguire è davvero semplice!

La ricetta

Ingredienti (per circa 15 muffins)

  • 200 g di panettone (con canditi e uvetta sultanina o con sola uvetta sultanina);
  • 250 g di farina 00;
  • 200 ml di latte;
  • 95 g di burro;
  • 80 g di zucchero semolato;
  • 1 uovo;
  • ½ bustina di lievito per dolci;
  • Sale fino.

Procedimento

Innanzitutto, sfilacciate con le mani il panettone, riducendolo in piccoli pezzi, o – se preferite – tagliatelo a cubetti. Quindi, raccogliete i pezzetti in una ciotola e teneteli da parte.

In un altro recipiente unite la farina e il lievito per dolci, entrambi precedentemente setacciati. Ad essi, unite anche un pizzico di sale.


Prendete un terzo recipiente (piuttosto capiente) e versate al suo interno lo zucchero semolato. Aggiungete il burro, prima fatto ammorbidire a temperatura ambiente e tagliato a tocchetti, e lavorate i due ingredienti con uno sbattitore elettrico, in modo da ottenere una crema omogenea.

Continuando a lavorare il composto con le fruste, aggiungete l’uovo e le polveri (ovvero farina, lievito e sale). In ultimo, unite a filo il latte.

Quando tutti gli ingredienti si sono amalgamati tra loro, spegnete lo sbattitore e aggiungete il panettone a pezzetti. Poi, mescolate il composto con un cucchiaio o con una spatola, in modo che il panettone venga incorporato per bene.

Preparate gli stampini per muffins, ponendo in ciascuno un pirottino di carta.

Trasferite il composto dei muffins in una sac à poche e con questa distribuitelo negli stampini (ogni stampino dovrà essere riempito per circa 2/3).

Se non possedete una sac à poche o non avete dimestichezza con essa, potete distribuire il composto negli stampini usando un semplice cucchiaio.

Fate cuocere i muffins in forno caldo a 180°C per 18-20 minuti o fin quando non risulteranno ben dorati in superficie.

Una volta sfornati, lasciateli intiepidire.

Quindi, non vi resta che tirarli fuori – ciascuno con il proprio pirottino di carta – dagli stampini e servirli, magari cosparsi di zucchero a velo o accompagnati da una golosa crema (ad esempio, uno zabaione, una crema pasticcera…).

Sui muffins di panettone…qualche consiglio in più

Come conservarli

Se pensate di non consumare tutti i muffins il giorno stesso in cui li avete preparati, conservateli in una scatola di latta a chiusura ermetica. Così protetti, si manterranno morbidi anche per 4-5 giorni.

Se volete conservarli più a lungo, una volta cotti e lasciati raffreddare poneteli in sacchetti per alimenti e congelateli. Quando vorrete gustarli, non avrete che da farli scongelare a temperatura ambiente e, poi, da scaldarli per qualche minuto in forno.

Come renderli più light

Siete amanti della linea ma, allo stesso tempo, non volete rinunciare al piacere di gustare questi dolcetti?

Potete dare un taglio alle calorie sostituendo il burro con 75 ml di olio (preferibilmente di semi).

Come arricchirli

Se, al contrario, volete rendere i muffins di panettone ancora più ricchi e golosi, potete variare la ricetta che abbiamo appena visto insieme, inserendo uno o più ingredienti aggiuntivi.

Gli amanti del cioccolato, ad esempio, potranno arricchire i dolcetti con gocce di cioccolato o con una deliziosa crema ganache.

Se desiderate conferire ai muffins una nota liquorosa, invece, il consiglio è di aromatizzarli con un bicchierino di liquore all’arancia (che si sposa perfettamente con il sapore dei canditi) o di rum.

Un’altra idea è quella di aggiungere al composto frutti rossi oppure pezzetti di mela o di pera.

Insomma, potete dare sfogo alla vostra fantasia e rendere i muffins di panettone ancora più irresistibili!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons