Loading...

Pasta alla carrettiera: la ricetta


Questo primo vanta una semplicità e una facilità di realizzazione degne di nota.

Il suo nome così particolare deriva dai carrettieri siciliani che, durante i loro viaggi, si portavano questa pasta poiché era molto semplice da conservare.

La ricetta originale si è evoluta e si è diffusa per tutta l’Italia: esiste una variante romana ed altre versioni pù moderne che vedono l’utilizzo di tonno e funghi.

La ricetta che oggi vi proponiamo oggi è una rivisitazione in chiave moderna dell’antica pasta preparata dai carrettieri siciliani.


Le aggiunte più importanti sono il peperoncino e del prezzemolo per impreziosire il gusto del pecorino.

Andiamo a scoprire insieme come preparare questo ottimo e semplicissimo primo.

Ingredienti

Per la realizzazione di questa portata, avremo bisogno di:

  • 500g di spaghetti;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 200g di pecorino;
  • peperoncino;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.;
  • Sale grosso q.b.

Preparazione

Cominciamo la nostra ricetta con il riempire una pentola di acqua, aggiungendo sale a piacimento.

Mettiamola sui fornelli e aspettiamo che arrivi tutto a bollore; intanto occupiamoci del condimento.

Tritiamo il peperoncino e il ciuffo di prezzemolo e mettiamoli in due ciotole distinte.

Sbucciamo e rimuoviamo l’anima dall’aglio, tritiamolo con un coltello e aggiungiamolo alla ciotola contenente il peperoncino.

Alla stessa ciotola aggiungiamo abbondante olio extravergine d’oliva e sale a nostro piacimento, tenendo conto che il pecorino è abbastanza salato già di suo.

Nel frattempo l’acqua sarà arrivata ai 100°C, è giunto quindi il momento di calare la pasta ed attendere che trascorra il tempo indicato sulla confezione.

Una volta trascorsi i 10 minuti, scoliamo gli spaghetti e versiamoli direttamente nella ciotola con l’olio, il peperoncino e l’aglio.

Mescoliamo con energia il tutto, per poi aggiungere il pecorino grattugiato, seguito da una mestolata di acqua di cottura della pasta.

Come tocco finale aggiungiamo il prezzemolo e continuiamo a mescolare con le forchette, per fare in modo che il condimento abbracci completamente la pasta.

Impiattiamo, aggiungendo un’ultima grattugiata di pecorino, e la nostra pasta alla carrettiera è pronta per incontrare il palato dei nostri ospiti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons