Pasta senza glutine: come farla in casa

Pasta senza glutine come farla in casaAnche i soggetti intolleranti al glutine come i celiaci possono abbandonarsi al piacere di un buon piatto di pasta fatto in casa senza alcun timore.

In che modo? Utilizzando le farine che sono prive di questa sostanza.

Oggi il mercato, per fortuna. offre una grande varietà di farine senza glutine con le quali è possibile preparare pane e qualsiasi formato di pasta.

Vediamo quali sono queste farine e come preparare in casa la pasta senza glutine.


Le farine senza glutine

Per preparare la pasta senza glutine si può utilizzare una delle tante farine che naturalmente non contengono glutine, il complesso proteico nemico della celiachia.

Sono prive di glutine le farine di riso, soia, mais, grano saraceno, manioca e tapioca. Il glutine è assente anche nella fecola di patate, nella farina di castagne, nelle farine che derivano dai legumi e da cereali come miglio, quinoa e amaranto.

La pasta senza glutine fai da te

Comunemente la pasta o il pane senza glutine si preparano con una miscela di farine opportunamente selezionate e segnalate sulla confezione con il simbolo della spiga barrata.

Secondo l’uso che se ne deve fare e il gusto personale, si possono anche utilizzare singoli tipi di farina.

Per esempio, per preparare tagliatelle, altri tipi di pasta e pane, il mix di farine è l’ideale, ma è possibile anche usare solo la farina di mais.

Se invece si devono preparare paste ripiene come tortellini o ravioli, è meglio scegliere la farina di grano saraceno unita a una mangiata di farina di riso.

Il grano saraceno ha un colore molto scuro, perciò quando si fa la pasta in casa, è bene unirlo ad altre farine sempre senza glutine che serviranno a dare alla vostra pasta il colore e la consistenza della pasta normale.

La ricetta

Il procedimento per la preparazione è identico qualsiasi sia il tipo di farina usato. Bisogna solo avere l’accortezza di non tirare molto la sfoglia quando si prepara la pasta perché, essendo queste farine senza glutine, si screpolano con molta facilità.

Ingredienti

  • Farina di grano saraceno: 400 grammi
  • Farina di riso: 140 grammi
  • Uova intere: quattro
  • Tuorlo: uno
  • Sale q.b.

Procedimento

Unite le farine e disponetele a vulcano su una spianatoia. Inserite al centro le uova intere e il tuorlo e un pizzico di sale.

Con la punta delle dita rompete le uova e cominciate a farci scendere dentro la farina formando una specie di pastella che man mano diventerà sempre più densa.

Lavorate con le mani fino a ottenere un impasto consistente e morbido. Formate una palla e lasciate riposare l’impasto per circa trenta minuti ricoperto con un canovaccio da cucina.

Trascorso il tempo, si può iniziare a stendere delicatamente la sfoglia con il matterello fino a raggiungere lo spessore di circa cinque millimetri. A questo punto potete divertirvi a dare alla pasta la forma che più desiderate.

Se il vostro intento è di preparare le tagliatelle, fate un po’ asciugare la sfoglia sulla spianatoia prima di arrotolarla delicatamente. Poi con un coltello affilato tagliate il rotolo così ottenuto in fettine di circa cinque centimetri.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons