Patate al forno: tutti i trucchi per farle croccanti e saporite

patate al fornoLe patate al forno sono un piatto della tradizione italiana all’apparenza semplice, anche se chi vi si è cimentato avrà sicuramente, più di una volta, riscontrato qualche problema durante la preparazione.

A volte sono troppo molle, a volte troppo asciutte, avere un risultato perfetto è degno dei migliori chef stellati, anche se forse, con il trucco giusto, si potrebbe ottenere un contorno degno dei migliori ristoranti del mondo.

In questo articolo troverete tutti i trucchi per preparare patate al forno croccanti e saporite. Continuate a leggere.

Le patate? Meglio quelle novelle

Il problema è quello dell’amido. È questa particolare sostanza a rendere le patate appiccicose e infine molle. Per questo motivo vanno scelte qualità di patate che abbiano una percentuale di amido leggermente più bassa del normale.


Le qualità di patate in commercio sono tantissime e orientarsi può essere difficile. Per questo motivo vi consigliamo di scegliere sempre patate nuove, che hanno quantità di amido in genere minori.

Lavarle o bollirle prima

Il problema è sempre lo stesso, ovvero quello dell’amido. Si può eliminare ulteriormente, semplicemente seguendo un paio di trucchi:

  • Possiamo tagliarle e lasciarle in ammollo per circa 30 minuti, per poi sciacquarle più volte;
  • Possiamo sbollentarle per 2 minuti, per poi lavarle. Occhio a non farle bollire a lungo, dato che finirebbero per sfaldarsi.

L’olio? Necessario

Certo, le nostre patate non devono necessariamente navigare o galleggiare nell’olio, ma vi devono essere ben ricoperte. L’ideale sarebbe metterle in una bacinella dopo averle lavate, aggiungere l’olio e mescolare per bene con le mani. Se proprio non ce la fate perché siete leggermente schizzinosi, aiutatevi con un paio di cucchiai grandi.

Salarle sempre prima

Il sale aiuta a tirare fuori l’acqua dalle patate e in questa circostanza è davvero un bene. Per questo motivo vi consigliamo assolutamente di salarle prima di metterle in forno e non dopo.

Vi hanno consigliato il contrario? Si sbagliano.

Occhio alle erbe aromatiche

Le erbe aromatiche aggiungono gusto ad un contorno altrimenti troppo anonimo. Occhio però a quando vorremo aggiungerle. Sia il timo che il rosmarino tendono a bruciare infatti molto facilmente e andrebbero aggiunti solo a metà cottura.

Discorso diverso per l’aglio, che può essere aggiunto, seppur rigorosamente in camicia, anche all’inizio della cottura.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons