Penne all’arrabbiata: la ricetta completa

penne arrabiataLe penne all’arrabbiata, sebbene originarie del Lazio, sono un piatto che è ormai patrimonio di tutto il paese. Si tratta di un primo molto facile da preparare gustosissimo, preparato con ingredienti genuini e semplici e che piace a tutti, ma proprio a tutti.

Tutti credono di saper preparare questo piatto, che è uno dei più apprezzati anche all’estero, ma siete proprio sicuri? Noi vi presentiamo la ricetta tradizionale dell’arrabbiata, un primo che, nonostante l’età, dovrebbe essere bagaglio di ogni chef che si rispetti.

Gli ingredienti

La preparazione delle penne all’arrabbiata necessita di:

  • Pomodori, meglio se a grappolo, circa mezzo chilo per 4 persone;
  • Mezzo chilo di pennette rigate: vi consigliamo di optare per pasta di qualità, dato che sarà la protagonista del piatto, con un sugo semplice in grado di esaltare la pasta di qualità;
  • Un peperoncino intero, circa 7–8 grammi, deve essere ben piccante;
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva;
  • Un mazzetto di prezzemolo;
  • 150 grammi di pecorino romano, anche questo di ottima qualità.

Una volta che avremo messo insieme gli ingredienti, potremo procedere con la preparazione.


La preparazione

Quella che vi proponiamo oggi è una ricetta da zero. Partiremo dai pomodori per finire al piatto completo. Cominciamo con il praticare una piccola croce sul fondo dei pomodori, per poi metterli a sbollentare in acqua per circa 2 minuti. Questa procedura ci serve per andare a spellare con maggiore facilità i nostri pomodori.

Successivamente, in una padella, mettiamo il nostro olio e anche due spicchi d’aglio sbucciati e leggermente schiacciati. Mentre si riscalda, tagliamo a cubetti il nostro pomodoro, trituriamo il nostro peperoncino e poi passiamo alla cottura del tutto. Facciamo cuocere a fiamma media per 5 minuti. Il pomodoro, nella ricetta originale, non dovrebbe sfaldarsi e diventare salsa, ma piuttosto mantenersi in forma di cubo.

Togliamo l’aglio, spegniamo la fiamma e nel frattempo mettiamo la pasta a cuocere. Tiriamola fuori un paio di minuti prima del tempo di cottura e facciamo mantecare il tutto con un po’ d’acqua di cottura. Spolveriamo con il nostro pecorino romano, spegniamo la fiamma e portiamo finalmente in tavola.

Buon appetito a tutti, la nostra arrabbiata è pronta, buon appetito. Chi lo gradisce, può anche aggiustare con un po’ di pepe.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons