Peperonata con patate: la ricetta da fare a casa

peperonataRicordo che questo era uno dei secondi preferiti da mia madre, in effetti era un secondo piatto preparato almeno 2 volte a settimana forse perché era molto gradito da tutta la nostra famiglia.

La peperonata con patate è un secondo piatto davvero molto saporito e potrete farlo diventare anche un piatto unico aggiungendo delle uova al centro qualche minuto prima di terminare la cottura.

Se non amate il pomodoro, è buonissima anche in bianco e si può ottenere semplicemente evitando di aggiungere la passata.

Ingredienti

  • 1 peperone giallo grande;
  • 1 peperone rosso grande;
  • 2 patate;
  • 1 cipolla;
  • Sale;
  • Pepe;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 400 ml di passata di pomodoro.

Preparazione

Sbucciate la cipolla e, con un coltello ben affilato, sminuzzatela grossolanamente. Se non amate vedere i pezzi di cipolla interi, potete frullarla per qualche minuto in un mixer in modo che, una volta soffritta, sarà impossibile cercarla tra gli ingredienti.


Lavate per bene i peperoni e, dopo averli asciugati, tagliate la calotta. Recuperate la parte di peperone intorno al picciolo poi spaccatelo a metà. Togliete con cura i semi, i filamenti e anche le parti bianche attaccate alla polpa.

Ora tagliate il peperone in tanti quadratini. Sbucciate la patata, lavatela e spaccatela in modo da ottenere dei cubetti di centimetri per lato.

In una pentola antiaderente versate l’olio e unite la cipolla. A fiamma molto bassa, lasciatela imbiondire per qualche minuto a fuoco bassissimo. Unite ora i peperoni e alzate la fiamma. Fateli soffriggere per 5 minuti mescolando di tanto in tanto. Unite ora le patate e continuate la cottura per altri 2 minuti.

Aggiungere ora la passata di pomodoro insieme a 2 bicchieri di acqua tiepida. Coprite con un coperchio la pentola e lasciate le verdure a stufare per 10 minuti.

Salate e aggiungete un pizzico di pepe, poi continuate la cottura fino a quando il liquido di cottura non si sarà completamente asciugato. Servite la peperonata con patate molto calda, magari accompagnata da crostini di pane.

La nostra peperonata, bianca o rossa, è finalmente pronta. Non è un piatto leggerissimo e dovrebbe dunque essere destinato, se possibile, a pasti non serali. Alla prossima ricetta su Tecnichef, il vostro vero aiuto in cucina!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons