Perché comprare il pollo organico?

pollo organicoIl pollo è la tipologia di carne più consumata nel mondo, e anche nel nostro paese si è riuscito a ritagliare uno spazio importante. Non c’è italiano che non lo porti a tavola e che non abbia il suo buon numero di ricette per renderlo prelibato.

Il punto è che però i polli che consumiamo oggi sono lontani, anzi lontanissimi da quelli che i nostri nonni erano abituati a consumare. Petti immensi da culturista, cosce da giocatore di Serie A. C’è qualcosa che non va e pur fidandoci dei grandi produttori, che seguono alla lettera le normative UE, sappiamo che il gusto del pollo non è più quello autentico.

Perché comprare quello organico? Perché si tratta di un pollo che assomiglia di più a come era soltanto qualche decennio fa, e perché l’utilizzo di mangimi naturali e privi di additivi consente di avere carni ugualmente tenere, ma sicuramente più succulente.

L’allevamento intensivo dei polli è disumano

Gli allevamenti industriali di polli sono materiale per un film horror. Becchi tagliati per evitare che gli animali si attacchino l’uno con l’altro. Mangimi serviti ad ogni ora del giorno e della notte, luci sempre accese per far illudere il pollo che sia sempre giorno e quindi sempre ora di mangiare.


Se il gusto non vi interessa, dovrebbe essere questo a farvi propendere per soluzioni più naturali, come i polli allevati in free range oppure organicamente.

Meno ormoni

Gli umani di oggi assumono una quantità di ormoni incredibile. La gran parte di questi arriva dalle carni che consumiamo, e i polli, purtroppo, non fanno eccezione. Sebbene siano vietati da diverse normative UE, gli ormoni vengono utilizzati soprattutto dagli allevatori più piccoli, per dimensioni, rispetto ai grandi marchi.

Il risultato sono carni ricche di ormoni, che bene non fanno, e che rendono un alimento altrimenti sanissimo come il pollo, un ricettacolo di medicinali che fanno male, anzi malissimo.

Per tornare ad un allevamento più a misura d’uomo e d’animale

Il cibo è cultura e la spesa è un atto politico. È questo il concetto che anche noi di Tecniche vorremmo far passare. Comprando un pollo organico compiamo una scelta consapevole che spinge i produttori a porre più attenzione alla salute dell’animale, che poi è la stessa salute di noi che ne consumiamo le carni.

Meglio mangiare meno e bene, che abbandonarsi alle follie di un capitalismo alimentare che, anche nel nostro paese purtroppo, sembra ormai essere sfuggito di mano.

Anche se non tutti i giorni, recuperiamo un po’ del nostro antico rapporto col cibo, fatto di allevamenti a misura d’uomo e d’animale.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons