Loading...

Piatto vulcano: cos’è e a cosa serve


Il piatto vulcano rientra nella categoria dei piatti da portata per fini scenici ed è uno degli espedienti più raffinati per avere un impatto forte con il cliente già al momento della presentazione della portata stessa.

Vedere il cameriere avvicinarsi con la pietanza che gusterete all’interno di questo splendido contenitore lascia molte volte a bocca aperta e fa crescere indubbiamente la curiosità verso ciò che è al suo interno.

Il piatto vulcano può essere paragonato quindi ad un bel vestito che va a valorizzare un corpo anch’esso di ottime fattezze, ma cerchiamo di capire più nel dettaglio di cosa si tratta.

Un piccolo “cratere” tra le nostre mani

Il piatto vulcano ha la forma di una classica camera di combustione sferica con un’apertura nella parte superiore dove prende forma un piatto circolare di larghezza più ampia dando così vita ad una sorta di cappello rovesciato.


La camera interna è utilizzata per ottenere una fiamma scenica, con alcol alimentare, su cui è possibile caramellare o arrostire leggermente le pietanze grazie anche ai due fori laterali che arieggiando la fiamma la tengono viva a lungo.

L’intera struttura è realizzata con vetro borosilicato che, oltre a garantire un’estetica d’impatto grazie alla sua estrema trasparenza e lucentezza, rende il piatto molto resistente sia ad urti e graffi, sia al calore a cui verrà sottoposto.

Possibili utilizzi

Il piatto, non avendo dimensioni così generose, deve il suo utilizzo ad aspetti più puramente estetici; viene infatti usato solitamente per presentare aperitivi e dolci dando al consumatore la possibilità di terminare lui stesso la cottura della propria pietanza.

Affumicare, caramellare o scottare le pietanze direttamente dal piatto di portata per poi essere assaporate è un esperienza coinvolgente e conviviale che in molti amano.

Molto apprezzata è anche la spettacolarità di questo tipo di servizio che si presta anche ad occasioni speciali come momenti all’interno di feste, matrimoni ed altre ricorrenze.

Oltre che nella ristorazione questo tipo di presentazioni è ormai molto diffuso anche nell’ambito del servizio bar e spesso fa da accompagnamento a spettacolari esercizi di flair bartending.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons