Loading...

Polpette di Amaranto: la ricetta perfetta


polpette di amarantoAnche se l’amaranto non è un vero e proprio cereale, i suoi svariati utilizzi gli hanno permesso di rientrare in questa grande categoria per evitare di fare confusione, anche perché ha innumerevoli proprietà, proprio come i cereali.

Oggi vedremo insieme come si preparano le polpette di amaranto, un piatto davvero speciale e particolare che ti farà fare sicuramente una bella figura con i tuoi ospiti!

Ingredienti

Se vuoi stupire qualcuno preparando un secondo da leccarsi i baffi, sicuramente puoi optare per le polpette di amaranto, un piatto senza ombra di dubbio particolare.

Anche se la tempistica dipende da persona a persona, in genere, per preparare 12 polpette di amaranto, occorrono circa 40 minuti e devi procurarti i seguenti ingredienti:


  • 1 patata;
  • Prezzemolo;
  • Pangrattato;
  • 100 grammi di amaranto;
  • Olio di semi per friggere;
  • 1 cucchiaio di pecorino;
  • La buccia del limone grattugiata;
  • Il sale.

Procedura

Ora che hai preparato tutti gli ingredienti e che hai tutto a portata di mano, puoi iniziare a preparare le tue polpette di amaranto, tenendo conto del fatto che la quantità dipende soprattutto dalla grandezza delle polpette che farai.

Prima di tutto devi cuocere l’amaranto e, per farlo al meglio, devi attenerti alla modalità che trovi sulla confezione del prodotto che hai comprato. Di solito ci vogliono circa 20 minuti affinché il cereale sia cotto.

Successivamente scola l’amaranto e sgranalo con una forchetta, dopodiché lascialo raffreddare in una ciotola, mentre metti la patata a lessare. Quando la patata è sufficientemente lessata, sbucciala, con l’aiuto di un coltello e tagliala a cubetti.

A questo punto puoi aggiungere la patata alla ciotola di amaranto che avevi messo da parte, insieme al prezzemolo, alla buccia di limone grattugiata, al pangrattato, al sale e al pecorino. Impasta il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Questo sarà l’impasto delle tue polpette che vanno poi cotte in padella con un filo di olio di semi per friggere. Una volta che le polpette saranno sufficientemente dorate, potrai toglierle dalla padella e servirle ai tuoi ospiti, magari abbinandole con un contorno adatto e con il vino giusto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons