Loading...

Porcini impanati e fritti: la ricetta completa

porcini panatiIn questa ricetta prepareremo un contorno dorato e croccante con i funghi porcini, un qualità molto saporita, ideale per essere impiegata in numerosissime ricette. Li faremo panati e fritti, un contorno sfizioso e gustosissimo.

Preparare questa ricetta è davvero molto semplice e veloce, anche se occorre dare la giusta attenzione alla pulizia dei funghi e deve essere eseguita in maniera davvero scrupolosa. Non bisogna assolutamente lavarli sotto l’acqua corrente perché assorbirebbero troppa acqua che comprometterebbe la riuscita della frittura.

Passiamo alla ricetta.

Ingredienti

  • 4 porcini;
  • 150 g di farina;
  • 250 g di pane macinato;
  • 2 uova;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 pizzico di pepe;
  • Olio di semi di arachide.

Preparazione

Iniziamo la preparazione di questa deliziosa ricetta occupandoci della pulizia dei funghi. Con un coltellino a lama liscia, raschiamo delicatamente il gambo del fungo e togliamo tutti i residui di terra. La parte superiore la puliremo invece con un panno bagnato, facendo una piccola pressione in modo da non danneggiarla.


Ora che è pulito per bene, afferriamo il gambo da una parte e la cappella dall’altra e, con un delicato movimento rotatorio, stacchiamoli. Ora, con un panno pulito, morbido e umido, puliamo di nuovo i funghi dappertutto.

A questo punto possiamo tagliarli quindi, servendoci di un tagliere di legno e di un coltello molto affilato, affettiamo la cappella a fettine di circa 1/2 centimetro di spessore e il gambo tagliato nel senso della lunghezza.

E’ il momento di impanarli, quindi passiamoli prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con sale e pepe e infine nel pan grattato, premendo delicatamente con i polpastrelli per fare in modo che la panatura sia perfetta.

Versiamo abbondante olio in una padella e lasciamolo scaldare. Appena pronto, tuffiamoci le fettine di funghi porcini e lasciamoli dorare, per qualche minuto, da un lato e poi dall’altro. Togliamoli dall’olio e lasciamoli scolare in un piatto rivestito di carta assorbente. Serviamoli quando ancora sono molto caldi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons