Come preparare il ketchup in casa

ketchup ricettaI giovani e gli adulti adorano il ketchup ed ormai è diventata una salsa da mettere dappertutto, specialmente quando si preparano pasti in stile americano con hamburger e patatine.

Chi vuole però mangiare un prodotto di qualità,  dato che quello che si trova sugli scaffali dei supermercati italiani non è sempre il top, dovrebbe imparare a farlo da solo, seguendo una ricetta che è semplice e che ci permetterà di avere a disposizione un ingrediente semplicemente spettacolare, non solo per hamburger e patatine, ma anche per arricchire altri tipi di pietanze.

Vediamo insieme come preparare quella che è una salsa che, spesso ingiustamente, viene snobbata dalla grande cucina.

Ingredienti

  • 400 g di pomodori pelati;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • 1 cucchiaino di sale fino;
  • 1 cipolla;
  • 60 ml di aceto di vino;
  • 1/2 cucchiaino di cannella;
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • 1 pizzico di peperoncino;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 1/2 cucchiaino di pepe;
  • 40 g di zucchero di canna.

Preparazione

Mettiamo i pomodori pelati in un mixer e lasciamoli sminuzzare per qualche minuto fino a quando non avremo ottenuto una polpa.


In una padella versiamo l’olio e lasciamolo riscaldare. Sbucciamo la cipolla e tagliamola a fettine, poi aggiungiamola all’olio e lasciamola ad appassire per qualche minuto a fiamma molto bassa. Appena pronta, aggiungiamo la passata di pomodoro con il sale e il pepe.

Facciamo cuocere il pomodoro per circa 30 minuti. A metà cottura aggiungiamo l’aceto, il concentrato di pomodoro e lo zucchero mescolando per bene. Il tempo di cottura che abbiamo indicato è abbastanza indicativo, bisogna spegnere la fiamma quando il pomodoro sarà molto denso.

Appena pronto trasferiamo il composto nel mixer insieme ad un pizzico di noce moscata e ad uno di peperoncino. Facciamo frullare di nuovo per 1 minuto. Ora il ketchup è pronto, basta lasciarlo raffreddare per 1 ora a temperatura ambiente.

Potete trasferirlo in una bottiglietta, lasciarlo in frigo ed utilizzarlo quando vi serve.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons