Come preparare la Salsa di Pistacchi

salsa pistacchioNella nostra rassegna dedicata alle salse speciali non poteva mancare una delle nostre preferite. Parliamo ovviamente della salsa al pistacchio, un preparato che può essere utilizzato in mille modi e che deve essere parte del portafoglio delle vostre ricette, sempre che vogliate fare sul serio con la cucina.

Si tratta di una salsa molto buona, che esalta moltissimi dei prodotti tipici della nostra terra e che vi invitiamo a provare subito, sia per accompagnare la pasta, sia come salsa da accompagnamento di qualche bel secondo piatto di carne alla griglia.

Come si fa? Che ingredienti servono? Lo vedremo tra pochissimo.

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari per questa preparazione sono tutti relativamente facili da trovare, in qualunque mercato o supermercato. Avremo bisogno di:


  • 400 grammi di pistacchi sgusciati e possibilmente senza pelle;
  • 2 spicchi di aglio, di buona qualità;
  • 50 grammi di noci spellate;
  • 50 grammi di basilico;
  • 100 grammi di parmigiano reggiano grattugiato o di grana padano;
  • Olio extravergine d’oliva, 150 ml;
  • Sale;
  • Pepe.

Una volta messi insieme gli ingredienti, potremo procedere con la preparazione della nostra ricetta.

La preparazione vera e propria

Per preparare la nostra ricetta cominciamo con prendere il nostro frullatore. Inseriamo all’interno i pistacchi, l’aglio e la grana. Cominciamo a frullare, fino a quando avremo una pasta granulosa. A questo punto aggiungiamo il basilico, l’olio d’oliva e le noci. Facciamo frullare di nuovo, fino a quando avremo ottenuto una pasta liscia come quella del pesto, che sia comunque un minimo granulosa per dare un gioco di consistenze diverse.

Aggiungiamo sale e pepe e la nostra salsa di pistacchi sarà pronta.

Come possiamo usarla?

Innanzitutto la salsa di pistacchi può essere utilizzata senza alcun tipo di problema come si farebbe con il pesto. È ottima con la pasta, è ottima con le bruschette, è ottima anche per accompagnare qualche piatto di carne arrosto, specie se di tagli leggeri e poco grassi.

La salsa può essere anche conservata in frigorifero, sempre ricoprendola d’olio e andandola ad usare quando si ha bisogno, avendo però l’accortezza di continuare a ricoprirla d’olio dopo ogni uso.

Si può anche congelare in piccoli bicchierini di plastica per poi utilizzarla quando se ne ha più bisogno.

Buon appetito, e come al solito, fateci sapere com’è andata.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons