Come preparare le carote in agrodolce: la ricetta completa

carote in agrodolceLe carote in agrodolce sono uno dei contorni che dovrebbero fare parte del menù che riusciamo a preparare con le nostre conoscenze di chef.

Si tratta di una semi-conserva tradizionale, che però continua ad essere molto apprezzata anche dalla cucina più moderna.

Vediamo insieme come si prepara quello che è un contorno straordinario, che può accompagnare con enorme facilità sia il pollo che il pesce, ma anche semplicemente un piatto di formaggi.

Uno dei grandi vantaggi del contorno in questione è che, potendo essere servito freddo, può essere preparato con larghissimo anticipo.


Vediamo insieme come muoverci.

Gli ingredienti

Per preparare la nostra ricetta, avremo bisogno di:

  • 1 chilo di carote, preferibilmente biologiche;
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato;
  • 1 bicchiere di aceto bianco;
  • 1 po’ di zenzero fresco;
  • 1 gambo di sedano, fresco;
  • 1 po’ di sale;
  • 1 po’ d’olio d’oliva.

Si tratta di ingredienti semplici e genuini, che sono poi il motivo per cui questo antipasto / contorno è tanto popolare. Il gusto è intenso e naturale, nulla a che vedere con le schifezze che vengono vendute in vasetto nei supermercati.

Ma bando alle ciance e procediamo con la preparazione vera e propria di questa ricetta.

La preparazione delle carote in agrodolce

Una volta che avremo messo insieme i nostri ingredienti, potremo passare alla preparazione vera e propria. Cominciamo con il tagliare le carote a rondelle. Rimuoviamo i filamenti del sedano e tagliamolo a pezzi piccoli. Sbucciamo lo zenzero e tagliamolo a fettine molto sottili.

In una padella del fondo spesso aggiungiamo olio d’oliva e, quando sarà caldo, aggiungiamo carote, sedano e zenzero. A fiamma viva, facciamo cuocere per circa 4 minuti.

Ora abbassiamo il fuoco e aggiungiamo aceto, un bicchiere d’acqua e sale. Copriamo con un coperchio e facciamo cuocere a fuoco molto basso per 15 minuti.

Le tempistiche vanno variate a seconda dei prodotti impiegati: le carote infatti devono rimanere assolutamente croccanti.

Una volta terminata la cottura, le nostre carote sono pronte. Possiamo scolarle e servirle immediatamente oppure metterle in un vasetto, ancora calde, per la conservazione.

Buon appetito e alla prossima ricetta su Tecnichef!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons