Come preparare le lasagne bianche

lasagne biancheLe lasagne tradizionali hanno al loro interno, oltre che la besciamella e la mozzarella (o qualunque altro formaggio filante), un ripieno nel tipico ragù alla bolognese. Questo piatto però può essere preparato anche nella versione bianca, ovvero senza l’aggiunta di pomodoro (e in ultimo di ragù).

Nella variante che proponiamo oggi abbiamo scelto funghi e prosciutto, per delle lasagne bianche che vi lasceranno semplicemente a bocca aperta.

Vediamo insieme come preparare la nostra ricetta di oggi, con ingredienti genuini e una guida passo passo, adatta anche a chi in cucina ha cominciato a bazzicare davvero da poco.

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari alla preparazione sono genuini e semplici da reperire in ogni supermercato:


  • 500 grammi di funghi: vanno bene sia il misto, sia gli champignon, anche se questi ultimi tendono a dare molto poco sapore. Meglio mescolarli con altro;
  • 350 grammi di lasagne fresche, meglio di quelle secche;
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco;
  • Aglio;
  • 100 grammi di prosciutto, tagliato a striscioline. Potete anche scegliere un prodotto affumicato, per un sapore più intenso;
  • 150 grammi di mozzarella, tagliata a cubetti;
  • 200 grammi di parmigiano;
  • Burro.

Una volta messi insieme gli ingredienti, potremo procedere con la preparazione, che non è impegnativa e vi porterà via al massimo un’oretta.

La preparazione

Cominciamo con il preparare una besciamella piuttosto lenta, dato che poi dovrà cuocere di nuovo al forno. Una volta che la besciamella sarà pronta, potremo procedere con il resto della preparazione.

Mettiamo l’olio d’oliva e l’aglio nella padella e non appena questo si sarà imbiondito, procediamo con il mettere i funghi, tagliati a listarelle. Facciamoli cuocere a fiamma viva, altrimenti bolliranno e finiranno per ammollarsi. Aggiungiamo poi il vino e facciamo sfumare, sempre a fiamma molto alta.

Facciamo saltare, in un pentolino separato, il prosciutto con il burro. Aspettiamo che prenda un po’ di colore e poi spegniamo il tutto.

Ora tocca alla lasagna, facciamola sbollentare per 1 minuto in acqua, poi scoliamola e passiamo all’assemblaggio.

Strato di besciamella, poi sfoglia, poi funghi e prosciutto, poi besciamella, e così via, fino ad avere almeno 4 strati. Ricopriamo di parmigiano e inforniamo a 180° in forno non ventilato. Facciamo cuocere per 30 minuti. Serviamo ancora calde, facendo aspettare 10–15 minuti da quando le abbiamo tirate fuori dal forno.

Perché è importante far riposare le lasagne?

Perché riposando si riassemblano e si presenteranno più solide e compatte sul piatto. Non dimentichiamo di farlo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons