Come preparare lo spezzatino di tacchino

spezzatino tacchinoUno dei modi più stuzzicanti per cucinare il tacchino potrebbe essere proprio questo: dei succulenti bocconcini avvolti in una deliziosa crema contornati da buonissimi funghetti trifolati.

Preparare lo spezzatino di tacchino in questo modo sarà una delizia per il palato e sarà decisamente apprezzato da tutti. Imparate a preparare questo piatto e vedrete che ben presto sarà uno dei vostri preferiti.

La ricetta e molto semplice e, se volete velocizzare la realizzazione, potete usare i funghi surgelati o anche quelli in scatola al naturale.

Ingredienti

  • 500 g di fesa di tacchino;
  • 100 g di farina;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 1 ciuffetto di prezzemolo;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 30 g di burro;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 200 g di funghi champignon;
  • 2 bicchieri di acqua;
  • 1 bicchiere di vino bianco.

Preparazione

Pulite i funghi. Staccate il gambo dal cappello e spellate quest’ultimo usando un piccolo coltellino. Togliete anche le lamelle scure e tagliatelo a fettine sottili.


Tagliate la parte finale del gambo e fate anch’esso a pezzetti. Sciacquate i funghi sotto l’acqua corrente poi metteteli in una padella. Aggiungete uno spicchio d’aglio spellato, il ciuffetto di prezzemolo lavato e 2 cucchiai di olio.

Salate i funghi, coprite la padella e lasciate che cuociano fino a quando il liquido di cottura si sarà completamente addensato. Spegnete la fiamma e togliete l’aglio e il prezzemolo.

In un’altra pentola larga versate l’olio e il burro. A fiamma bassa fateli scaldare, poi aggiungete lo spicchio di aglio e il rametto di rosmarino. Appena l’aglio sarà dorato, toglietelo dalla padella e buttatelo.

Infarinate i pezzi di spezzatino e uniteli al soffritto. Mescolando di tanto in tanto lasciate che si dorino dappertutto. Sfumate con il vino bianco.

Appena sarà evaporato, aggiungere il bicchiere di acqua, un pizzico di sale ed uno di pepe e coprire la pentola. Fate cuocere per 5 minuti. Aggiungete i funghi e continuate la cottura fino a quando non si sarà formato un fondo cremoso e abbastanza denso.

Spegnete la fiamma e servite caldo. Il nostro spezzatino è pronto: possiamo accompagnarlo con qualunque tipo di contorno, sia dei fagiolini saltati in padella, sia del purè. La scelta sta a voi: vi consigliamo, nel caso in cui vogliate accompagnarlo ad un vino, di non scegliere qualcosa di troppo corposo. Si tratta comunque di uno spezzatino molto delicato.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons