Come preparare i pomodori secchi sott’olio a casa

pomodoro sottolioOggi prepareremo insieme una conserva della tradizione, una di quelle che, ingiustamente aggiungiamo noi, vengono snobbate oggi che la cucina destrutturata e forse “troppo creativa” ha preso piede.

I pomodori secchi sott’olio sono un ottimo prodotto, un prodotto versatile che può essere utilizzato sia come antipasto, sia come contorno che come semplice spuntino.

Impariamo a farli, per mettere nel nostro portafoglio una ricetta all’apparenza semplice, ma che è, senza mezzi termini, perfetta.

Vediamo come si fa, con gli ingredienti, con la ricetta passo passo e con le modalità di conservazione.


Gli ingredienti per i pomodori secchi sott’olio

Per preparare i nostri pomodori, avremo bisogno di:

  • 2 kg di pomodori, della qualità che preferiamo. Noi consigliamo quelli a pera, possibilmente maturi;
  • Sale, in quantità;
  • 1 po’ d’aglio, 2–3 spicchi saranno sufficienti;
  • 1 litro di aceto di vino bianco, di buona qualità;
  • 1 litro di vino, anche questo bianco;
  • 1 litro di acqua minerale;
  • Del peperoncino;
  • Olio extra vergine, in quantità.

Una volta che avremo messo insieme i nostri ingredienti, potremo procedere con la preparazione vera e propria.

La ricetta dei pomodori secchi

Cominciamo con il prendere una pentola piuttosto capiente e mettiamo all’interno, a bollire, acqua, aceto e vino.

Una volta che il liquido sarà tiepido, inseriamo l’aglio sbucciato. Aggiungiamo anche il peperoncino (se lo gradiamo) e il sale (un paio di manciate).

Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno, al fine di far sciogliere il nostro sale.

Nel frattempo laviamo i pomodori, tagliamoli in lungo, mettiamoli nell’acqua, per 4 minuti, e facciamoli scolare per qualche minuto, su un canovaccio pulito.

Facciamoli asciugare per bene, senza che abbiano più acqua e liquidi al loro interno.

Ora prendiamo i nostri vasetti sterilizzati e cominciamo a mettere i pomodori. Aggiungiamo l’olio extravergine, fino a quando non ricopriranno completamente i nostri pomodori.

Facciamo riposare nei nostri vasetti per 24 ore.

Se i pomodori assorbiranno olio e rimarranno scoperti, aggiungiamone dell’altro.

La conserva ora deve essere fatta riposare per almeno un mese, prima di essere consumata.

Ogni volta che li consumeremo, dovremo ricoprire il tutto d’olio.

La nostra ricetta è pronta: buon appetito e al prossimo appuntamento su Tecnichef!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons