Come pulire e tagliare le Puntarelle

puntarelleLe puntarelle sono un ortaggio tipico della cucina romana e campana. Dette anche cicoria Catalogna,  o cicoria asparago, hanno un caratteristico gusto amarognolo e sono ricche di vitamina A, di fosforo e di calcio. Importantissime per il nostro benessere, le puntarelle di solito sono preparate in 2 modi.

Le foglie esterne vengono lessate perchè sono abbastanza dure quindi è necessario ammorbidirle mediante la bollitura, mentre la parte centrale, più tenera,  viene consumata cruda, condita come un’ insalata. Le foglie esterne, dopo essere state bollite e tagliuzzate in piccoli pezzi, possono essere usate per arricchire una minestra nel periodo invernale.

Come pulirle? 

Innanzitutto dovete avere a portata di mano una bacinella piena di acqua molto fredda dove mettere le puntarelle appena pulite.  Staccate un gambo dal ceppo e tagliate la parte finale che risulta più dura. La parte asportata deve essere di circa 2 centimetri all’inizio e man mano sempre più piccola perchè, avvicinandoci sempre di più al centro del ceppo, i gambi sono più teneri e con meno scarto.

Togliete le foglie esterne e mettetele da parte, non buttatele perchè queste potranno essere bollite e ripassate in padella con l’olio, l’aglio e un poco di peperoncino.


Come tagliare le puntarelle?

Con un piccolo coltellino, dividete il gambo in due e cominciate a sfilettare le puntarelle riducendole in  stricioline molto sottili. Più sarete in grado di farle sottili e più si arricceranno. A questo punto mettete le parti tagliate nella bacinella piena di acqua molto fredda.

Questa operazione serve a dare alle puntarelle quella classica forma arricciata e anche a renderle più tenere. Lasciatele in ammollo per 6 ore, controllando che l’acqua sia sufficiente a coprirle tutte.

A questo punto bisogna sciacquarle per bene e lasciarle a scolare per una mezz’oretta.

Prendete un canovaccio pulito e adagiatevi le puntarelle per asciugarle bene. Mettetele in una ciotola per insalata e procedete al loro condimento.

L’importanza di pulirle bene

Le puntarelle sono un ortaggio davvero straordinario e molto versatile in cucina. C’è bisogno però di pulirle a regola d’arte, dato che in caso contrario andremmo a rendere la nostra preparazione o troppo amara o troppo dura per il nostro palato.

Per questo motivo vi consigliamo di seguire, passo passo per quanto possibile, la guida che vi abbiamo offerto in questa pagina.

Fateci sapere com’è andata e… buone puntarelle a tutti.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons