Qual è il tempo di cottura del Cotechino?

cotechinoIl cotechino, magari da fare anche con le lenticchie a mo’ di zampone, è una delle preparazioni tipiche a base di maiale dell’Emilia Centrale. È grasso, succulento e saporitissimo e si tratta di un prodotto, al contrario di quello che vorrebbero farvi credere, decisamente difficile da cuocere.

Nonostante i piatti della tradizione di questo tipo non stiano vivendo esattamente un periodo di apprezzamento da parte delle cucine italiane, si deve comunque mettere in bagaglio, se si vuole diventare chef provetti, anche questa preparazione.

Vediamo come procedere.

Il cotechino fresco

Il cotechino fresco è sicuramente il migliore da preparare, sia con le lenticchie che assoluto. Dobbiamo comprarne uno di quelli buoni e genuini, possibilmente da un macellaio di cui ci fidiamo.


Per la cottura dobbiamo immergerlo in acqua ancora fredda, poi metterlo a fiamma bassa, con un coperchio, a cuocere per almeno 2 ore.

Si tratta di un prodotto che, essendo molto grasso e avendo al suo interno anche parti di carne nervosa, ha bisogno di una cottura molto lenta affinché il collagene in esso contenuto si sciolga completamente, per avere un prodotto più tenero da consumare.

Il cotechino precotto

I cotechini che vengono venduti in scatola, con una busta ermetica ad avvolgerli, devono cuocere sensibilmente meno. In questo caso dovrete fare affidamento sulla cottura indicata in confezione, che in genere oscilla tra i 20 e i 30 minuti.

Il cotechino precotto non va assolutamente aperto prima della cottura. Sarà solamente a cottura avvenuta che apriremo la busta e, dopo aver scolato il grasso, potremo tagliarlo.

Seguire alla lettera i tempi di cottura

Il cotechino deve essere ben cotto, e per questo motivo vi invitiamo a seguire pedissequamente i tempi di cottura che abbiamo riportato in questo articolo: un cotechino cotto poco o cotto male diventa qualcosa di decisamente disgustoso, che non dovrebbe essere in alcun modo portato in tavola.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons