Qual è il tempo di cottura dell’Orzo Pelato?

orzo perlatoL’orzo perlato è un cereale che, per fortuna, abbiamo cominciato a recuperare anche nella cucina italiana. Si tratta di un ottimo ingrediente sia per zuppe sia per primi risottati, anche se, essendo un prodotto relativamente poco comune, non sempre siamo a conoscenza delle giuste modalità di cottura e, soprattutto, dei tempi.

Vediamo insieme in questo articolo quali sono le modalità e i tempi di cottura dell’orzo perlato, per mettere nel nostro bagaglio da chef un altro tassello fondamentale.

L’orzo perlato, cos’è?

L’orzo perlato è un orzo al quale è stata rimossa la buccia esterna e che quindi non ha assolutamente bisogno di ammollo prima della cottura.

Quello che vi consigliamo, prima di bollirlo o cuocerlo al vapore, è di farlo tostare con una noce di burro o con un pizzico d’olio, al fine di trattenere all’interno del chicco lo straordinario sapore di questo cereale.


I tempi di cottura

I tempi di cottura del farro perlato variano a seconda dell’utensile e del modo di cottura. Vediamoli tutti insieme:

  • Bolliti in acqua già a 95°C: circa 40 minuti. Se volete un prodotto un po’ più al dente e consistente, possiamo abbassare la cottura anche a 35 minuti.
  • A vapore: nella speciale pentola a vapore il nostro orzo perlato cuocerà invece in 25 minuti, mantenendo una consistenza sicuramente più interessante della versione cotta invece ad immersione.
  • Nella pentola a pressione: nella pentola a pressione il nostro farro cuocerà per soli 15–20 minuti, a seconda, sempre della consistenza che vorrete ottenere
  • A risotto: per cuocerlo a risotto avremo bisogno di circa 35 minuti di cottura a fiamma piuttosto viva. Si tratta senza dubbio della cottura più difficile da effettuare con questo prodotto, che prima di diventare routine ci farà penare abbastanza, anche nel caso in cui fossimo piuttosto preparati in questo senso.

Questo è tutto per quanto riguarda la cottura dell’orzo perlato. Continuate a seguirci sulle nostre pagine, per diventare degli chef davvero provetti. Buon appetito!

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Tecnichef.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons